Genoa, i primi 10 tesserati positivi al Covid non sono ancora guariti

Serie A

La società rossoblù ha confermato la positività dei primi dieci tesserati risultati positivi al tampone del 28 settembre. Nessun nuovo caso di Covid dal nuovo giro di esami, ma è corsa contro il tempo per la gara contro il Verona in programma dopo la sosta

Nessun nuovo caso di positività di positività al Covid-19 in casa Genoa, ma i primi 10 tesserati rossoblù che sono risultati positivi al primo giro di tamponi non sono ancora guariti dal virus (sono positivi da una settimana, ormai senza più sintomi). È questo quanto emerge dai nuovi test effettuati all’interno del gruppo rossoblù, dove sono stati controllati anche i giocatori che hanno poi ricevuto l’ok per rispondere alle chiamate delle rispettive nazionali, come nel caso di Goran Pandev e Gianlucca Scamacca. "Il Genoa Cfc comunica che i primi dieci tesserati rossoblù che fino alla data del 28 settembre risultavano positivi, confermano la loro positività a un tampone eseguito nella giornata di ieri", si legge nella nota del club rossoblù.

Squadra decimata dal Covid. E alla ripresa c'è il Verona

approfondimento

Zappacosta: "Poteva succedere a qualunque squadra"

Genoa che ricordiamo, ha chiesto e ottenuto il rinvio della gara di campionato contro il Torino proprio a casa del focolaio di coronavirus che ha colpito il gruppo squadra. La società infatti ha comunicato i casi di Covid per Francesco Cassata, Lukas Lerager, Federico Marchetti, Filippo Melegoni, Luca Pellegrini, Mattia Perin, Marko Pjaca, Ivan Radovanovic, Lasse Schöne, Davide Zappacosta, Valon Behrami, Mattia Destro, Miha Zajc, Petar Brlek, Davide Biraschi, Domenico Criscito e Darian Males. Oltre a loro anche sono risultati positivi anche alcuni componenti dello staff per un totale complessivo di 22 casi (17 giocatori). Alla ripresa dal campionato il Genoa affronterà l’Hellas Verona in trasferta, il prossimo 18 ottobre: in casa rossoblù la speranza è che buona parte dei calciatori colpiti dal virus torni al più presto negativo, visto che il Genoa ha già sfruttato contro il Torino il “jolly” concesso dalla Lega per rinviare una partita di campionato per via della positività di almeno 10 giocatori.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.