Coronavirus, l'appello di Ibrahimovic: "Non siete Zlatan, non sfidate il virus". IL VIDEO

IL VIDEO

Lo svedese testimonial della campagna di sensibilizzazione della Regione Lombardia: "Usa la testa, rispetta le regole, distanziamento e mascherina, sempre. Vinciamo noi"

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN TEMPO REALE

Zlatan Ibrahimovic in campo contro il Covid-19, e a favore della campagna di sensibilizzazione promossa da Regione Lombardia. Mascherina, distanziamento sociale: le regole da rispettare per "vincere insieme". Lo svedese - positivo al virus lo scorso 24 settembre e poi guarito il 9 ottobre - ha postato sui propri canali social un appello al rispetto di tutte le norme necessarie per il contenimento del contagio, in pieno stile Ibra: "Il virus mi ha sfidato e io ho vinto. Ma tu non sei Zlatan, non sfidare il virus" - sono le parole dell'attuale capocannoniere del campionato registrate sul Belvedere al trentanovesimo piano del Palazzo della Regione Lombardia. "Usa la testa, rispetta le regole, distanziamento e mascherina, sempre. Vinciamo noiha concluso lo svedese, indossando la mascherina. 

La stagione di Ibra

CHE NUMERI!

Un gol ogni 45': meglio di Ibra solo Lewandowski

Ibrahimovic ha saltato quattro partite a causa della positività al Coronavirus: due di Europa League e due di campionato, ma rientrando in campo per il derby vinto 2-1, con doppietta. Numeri super per lo svedese, a quota 6 gol in 3 match di Serie A, con momentaneo primo posto nella classifica dei marcatori e una media di una rete ogni 45 minuti (la seconda migliore in tutta Europa). Gol che diventano 7 contando tutte le competizioni.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche