Cairo, il presidente del Torino positivo al Covid: “Febbre ma non ha bisogno di ossigeno”

coronavirus

Il numero uno di Torino ed Rcs è stato ricoverato nella mattinata di venerdì all’Ospedale San Paolo di Milano per iniziare gli accertamenti e la cura. "Manifesta febbre non elevata e non necessita di ossigenoterapia", il bollettino diramato dai medici

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN TEMPO REALE

Il presidente di Torino e Rcs Urbano Cairo è ricoverato da venerdì mattina all’ospedale San Paolo di Milano dopo essere risultato positivo al Covid-19. I medici hanno diramato un primo bollettino per fare il punto sulle sue condizioni: “Manifesta febbre non elevata e non necessita di ossigenoterapia”. Si precisa inoltre che Cairo “è degente presso il reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale San Paolo - ASST Santi Paolo e Carlo, in quanto risultato positivo per Sars-CoV2”. 'Il dottor Cairo - si legge ancora nella nota - sta effettuando gli accertamenti del caso'.

“Sto abbastanza bene, non sottovalutate il virus”

Il presidente del Torino ha scritto un messaggio su Instagram: “Desidero ringraziare i medici e gli infermieri che si stanno occupando di tutti i pazienti in modo eccellenteRingrazio poi i tantissimi che mi hanno scritto.  e mi hanno fatto sentire davvero tanto affetto. Io sto abbastanza bene, ma volevo dirvi una cosa importante: non sottovalutate questo virus. È davvero molto contagioso. Mettete sempre la mascherina Fp2 , proteggetevi, lavatevi le mani, usate l’igienizzante e state sempre a distanza. Non andate mai in luoghi affollati e state il più possibile lontano dalle persone più anziane. State in sicurezza il più possibile In bocca al lupo a tutti!” 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche