Napoli, Mertens in astinenza da gol: non segna da sette partite

Serie A
Massimo Ugolini

Massimo Ugolini

Sette partite senza segnare per Dries Mertens, che però non si preoccupa. In passato è successo anche per più tempo e l'attaccante del Napoli lavora per interrompere questa striscia negativa. L'appuntamento migliore per farlo saranno le prossime sfide di campionato contro Milan e Roma

JUVE-NAPOLI, RICORSO RESPINTO

Sette partite senza segnare. Verrebbe da dire non è da lui. Perché Mertens a secco per così tanto tempo fa notizia. Eppure non è la prima volta, anzi le strisce negative in alcune occasioni sono state addirittura più lunghe. E allora niente paura perché, come già successo in passato, Dries ricomincerà presto a fare quello che gli ha consentito di diventare il miglior marcatore della storia del Napoli. Ne sono sicuri Gattuso e ovviamente il diretto interessato, che intanto continua a dare il suo contributo in un ruolo ancora da metabolizzare e che presto farà suo.

leggi anche

Napoli, ricorso respinto: "Andremo al Coni"

Lo racconta la storia, la sua storia, esterno d’attacco poi trasformato in prima punta, non sarà un problema adeguarsi alle nuove esigenze tattiche e ritrovare il gol perduto. Questione di tempo ma sopratutto di un pizzico di fortuna e di precisione mancate nell’ultimo periodo. Aspetto che non turba i sogni del diretto interessato. Uno che alla fine nei momenti decisivi si è sempre fatto trovare pronto. Alla ripresa del campionato, prima Milan e poi Roma rappresenteranno le occasioni migliori per confermarlo.