Di Francesco dopo Cagliari-Benevento: "Normale essere messo in discussione"

cagliari

C'è tanta amarezza nelle parole di Eusebio Di Francesco, che contro il Benevento ha subito il terzo ko consecutivo con il suo Cagliari: "Ci siamo persi alla prima difficoltà. L'arbitraggio non mi è piaciuto, ma non è il motivo della sconfitta. Abbiamo un'opportunità per il riscatto già domenica. Esonero? E' la vita di un allenatore essere messo in discussione in questi casi"

FIORENTINA-CAGLIARI LIVE

"E' normale esser messo in discussione: è la vita di ogni allenatore": parole di Eusebio Di Francesco, dopo la sconfitta casalinga con il Benevento, la terza consecutiva del suo Cagliari. Il tecnico rossoblu non nasconde la sua amarezza dopo la partita: "Nel momento in cui avevamo la partita in mano abbiamo mandato all'aria tutto. Non è la prima volta. Dobbiamo crederci di più - ha detto -. L'espulsione di Nandez? Non so cosa sia accaduto, ma l'arbitraggio non mi è piaciuto. Ma non è questo il motivo della nostra sconfitta".

"La squadra si è persa alla prima difficoltà"

Di Francesco guarda avanti e parla già di possibile scossa: "Abbiamo un'opportunità ed è quella di domenica (trasferta a Firenze, ndr). La squadra voleva il risultato, ma alla prima difficoltà ci siamo persi - ha spiegato Di Francesco -. Nella ripresa siamo stati molto combattivi e poco qualitativi. Non si deve pensare di risolvere la partita individualmente". Alla domanda su un possibile esonero, Di Francesco è chiaro: "E' una domanda che va rivolta alla società, è la normalità essere messo in discussione in questi casi: è la vita di ogni allenatore".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.