Parma, Liverani sarà esonerato: tutto deciso per il ritorno di D'Aversa

Serie A
©Getty

Dopo la sconfitta sul campo dell'Atalanta per 3-0 la società gialloblu ha deciso di cambiare in panchina ed esonerare l'allenatore preso in estate: al suo posto è tutto pronto per il ritorno di D'Aversa, che ha accettato la proposta del Parma e già nella giornata di giovedì sarà in città per ufficializzare il suo ritorno dopo le 4 stagioni nelle quali ha portato la squadra dalla Lega Pro all'undicesimo posto in Serie A

L’avventura di Fabio Liverani sulla panchina del Parma può ormai considerarsi conclusa. La società, dopo la brutta sconfitta nel turno precedente contro il Torino, aveva dato un’altra opportunità all’allenatore ex Lecce confermandolo anche per la sfida contro l’Atalanta: ma il ko per 3-0 di Bergamo ha di fatto segnato l’esonero dell’allenatore. Solo 12 i punti ottenuti dal Parma in queste prime 16 partite di campionato, con un ruolino di marcia che registra quattro sconfitte consecutive. Società che ha dunque deciso per una svolta in panchina (manca solo l'ufficialità).

Parma, giovedì D'Aversa in città

approfondimento

Tris della Dea, vince il Sassuolo. Pari del Torino

Al posto di Liverani è ormai certo il ritorno di Roberto D'Aversa, sulla panchina dei gialloblu dal 2016 al 2020 e autore di una straordinaria cavalcata che ha portato i Ducali dall'allora Lega Pro (attuale Serie C) sino all'undicesimo posto in Serie A della passata stagione. Alla fine, dunque, ha prevalso la linea della componente italiana della società che voleva affidarsi a un allenatore che desse maggiori garanzie per la conoscenza dei giocatori rispetto a un profilo di respiro più internazionale come Paulo Sousa, prima scelta del presidente Krause, che però si sarebbe dovuto calare in una nuova realtà in questa situazione di grande difficoltà. D'Aversa, ancora sotto contratto col Parma, è atteso in città già nella giornata di giovedì 7 gennaio per ricominciare a lavorare coi suoi ragazzi.

Liverani: "Stagione strana. La squadra è in difficoltà, manca chi fa gol"

Liverani che ha parlato così ai microfoni di Sky dopo la gara persa contro l’Atalanta: "È una stagione particolare, le difficoltà post covid per una squadra come la nostra sono state drammatiche. Abbiamo perso giocatori per problemi muscolari, tanti di loro lo scorso anno hanno fatto una stagione logorante e quest’anno non sono riusciti a recuperare. Spiace prendere gol più per disattenzioni che per grandissimi demeriti". L’allenatore del Parma ha poi aggiunto: "Questa squadra ha difficoltà numeriche davanti e qualitative: perdere a Bergamo non è una problematica, lo è la perdita di giocatori da non poter allenare. Poi il turno infrasettimanale è arrivato nel momento peggiore. Ma tutto questo fa parte del calcio: io lo vivo in modo sereno, sapevo che il campionato era strano e lottiamo per la salvezza come si sapeva dal primo giorno che sono arrivato. La società fare le proprie valutazioni. Autocritica? Non riusciamo a fare gol e ad avere il pallino del gioco in mano, abbiamo caratteristiche diverse. Tra le 5 squadre che hanno cambiato allenatore non c’è una che sta facendo meglio rispetto al passato, quando si cambia i due mesi di ritiro sono fondamentali. Noi abbiamo pochi attaccanti, per far gol servono giocatori che la buttino dentro", ha concluso Liverani.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.