Simone Inzaghi: "Vincere a Parma per festeggiare il compleanno della Lazio"

Serie A

L'allenatore biancoceleste alla vigilia della sfida del Tardini: "Sarà molto difficile. Conosco D'Aversa, sa già dove mettere le mani. 121 anni della Lazio? Spero nella vittoria domani. Vorremmo regalare una gioia alla società e ai tifosi, che ci mancano tanto". E sui singoli: "Nessun caso Pereira, Lulic sta recuperando. Caicedo  e mercato? Situazione strana"

SERIE A, LA DIRETTA GOL LIVE

"Sarà una partita molto difficile. Loro hanno cambiato allenatore, D'Aversa lo conosco e sa già dove mettere le mani. Mi dispiace per Liverani, che è un amico e un ottimo tecnico, sono sicuro che tornerà presto a lavorare". Simone Inzaghi si avvicina alla trasferta di Parma, che la Lazio affronterà domenica alle 15, con la testa al campo e un occhio al calciomercato. "Dovrò valutare come stanno i giocatori che sono scesi in campo mercoledì - le parole dell'allenatore in conferenza stampa. Con un desiderio per il regalo di compleanno per la Lazio, che festeggia i suoi 121 anni. "Direi la vittoria domani. Vorremmo regalare una gioia alla società e ai tifosi, che ci mancano tanto".

"Caicedo? Situazione strana"

approfondimento

Mercato, i colpi di gennaio più costosi finora

Spazio anche per il calciomercato: "Giocare con il mercato aperto è una situazione strana. Ho visto Caicedo molto bene con la Fiorentina, ha fatto un'ottima gara come l'aveva fatta a Genova". L'allenatore biancoceleste guarda alla classifica: "Abbiamo un po' di ritardo ma c'è tempo. Contro la Fiorentina non siamo stati belli, ma abbiamo fornito una grande prova di carattere e concentrazione. Abbiamo vinto una partita non semplice".  Dopo il Parma ci sarà poi il derby contro la Roma: "Non guardo troppo in là, dobbiamo essere bravi a vedere la gara successiva - il pensiero dell'allenatore -l'atenzione è solo sul Parma, ha ottimi giocatori: sarà la classica partita trappola. Dovremo farci trovare pronti".

"Nessun caso Pereira, rientro Lulic più vicino"

leggi anche

Le probabili formazioni della 17^ giornata

Inzaghi assicura di aver risolto la situazione riguardante Andreas Pereira, che chiede più spazio: "Dopo la partita con la Fiorentina eravamo all'antidoping insieme, non c'è alcun tipo di problema. Avrebbe voluto dare il proprio contributo. Sono molto contento di lui, è chiaro che con gli attaccanti disponibili cerco di metterlo in un'altra posizione, ma non è facile trovare spazio perché a centrocampo ci sono Luis Alberto e Milinkovic". Fari anche sulle condizioni di Luiz Felipe:  "Ha questo problema alla caviglia dall'amichevole di Frosinone. È molto generoso, vuole sempre esserci. Deve convivere con questo problemino ma non vorrei che si dovesse rifermare". Si avvicina il rientro di Lulic: "È il nostro capitano, dentro e fuori dal campo si fa sentire sempre nella maniera giusta - spiega l'allenatore - siamo contenti di come sta lavorando, siamo a buon punto e lo aspettiamo a braccia aperte. Il mercato? C'è un confronto continuo, è normale che molto dipenda da Senad, ma in questi giorni l'ho visto sulla via del recupero".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.