Probabili formazioni Serie A della 17^ giornata: ultime news dai campi

Serie A
©LaPresse

Tutte le ultime sulle probabili formazioni direttamente dagli inviati di Sky Sport. Nella Juve ancora Dybala al fianco di CR7, in difesa out De Ligt dopo la positività al Covid. Nella sfida tra Roma e Inter i due tecnici ritrovano Lukaku e Dzeko dall'inizio. Napoli: Demme indisponibile. Nel Sassuolo stop per Berardi

SPEZIA-SAMP LIVE

Sono passati pochi giorni da inizio 2021 ma siamo già alla terza giornata del nuovo anno. Il turno di campionato torna nel formato sabato-domenica-lunedì con Spezia-Sampdoria a chiudere il programma. Dopo Milan-Juve della 16ma, ecco un'altra supersfida d'altissima classifica. All'Olimpico la Roma, terza, riceve l'Inter, seconda. Dai vari ritiri inziano già ad arrivare notizie.

 

Come sempre ci affidiamo alla squadra degli inviati di Sky Sport che è già 'sul campo' a fare rapporto. Attenzione perchè ci sono importanti novità su vari fronti, tra chi recupera e chi invece non sarà protagonista in questa giornata causa infortunio. Ricordiamo che la pagina con le ultime sulle probabili formazioni è sempre in costante aggiornamento. Ecco quindi la nostra consueta panoramica

ROMA-INTER, domenica ore 12:30

Roma, rientro in gruppo per Spinazzola

Il primo giorno di lavoro in vista della supersfida contro l’Inter ha portato subito una buona notizia: a Trigoria è tornato col gruppo Leonardo Spinazzola. Pedro e Calafiori invece hanno continuato a lavorare a parte. Rispetto alla sfida contro il Crotone, davanti è pronto a tornare dal primo minuto Edin Dzeko. Dietro di lui i giallorossi ritroveranno Pellegrini con il duo Villar-Veretout in mezzo al campo. Possibile che sulla sinistra Fonseca possa schierare fin da subito proprio Spinazzola

Inter, Lukaku torna dall’inizio. Stop per D’Ambrosio

Dopo essere partito dalla panchina nella sconfitta di Genova, ‘Big Rom’ torna titolare per il match dell’Olimpico. Il belga potrebbe non essere l’unica novità di formazione: dietro Conte non cambia ma in mediana ci potrebbe essere un cambio sulla sinistra con Darmian (in pole) e Perisic che lottano per una maglia con Young mentre in mezzo ci sono le opzioni Sensi e Vidal con quest'ultimo dato per partente al posto di Gagliardini. Danilo D’Ambrosio infine non sarà a disposizione a causa di una distrazione al legamento del ginocchio sinistro

PARMA-LAZIO, domenica ore 15

Parma, con D’Aversa subito ritorno al 4-3-3?

Ufficiale il ritorno di Roberto D’Aversa in quel di Parma. Il neo allenatore ducale potrebbe subito tornare al 4-3-3 a patto però di avere gli uomini offensivi a disposizione. Di recuperati ce ne sono ma forse non avranno i 90' nelle gambe. In difesa rientra Osorio. In mezzo chance per Brugman mentre in attacco riecco Gervinho. Il ballottaggio tra Cornelius e Inglese dovrebbe vincerlo il primo. Mihaila completerà il trio d'attacco

Lazio, ritorni da titolari per Leiva e Radu

Uno era stato fermato dal giudice sportivo, l’altro aveva avuto un giro di parziale riposo (visto che era subentrato a 13 minuti dalla fine) ma per Lucas Leiva e Stefan Radu si profila un rientro nell’XI titolare contro il Parma. Dietro c’è ballottaggio tra Patric e Luiz Felipe con il secondo in vantaggio. In mediana difficilmente ci sarà turnover da parte di Simone Inzaghi. Attacco guidato dal duo Immobile-Caicedo mentre in porta si rivede Reina

UDINESE-NAPOLI, domenica ore 15

Udinese, Mandragora in pole

Pareggio agguantato all’ultimo per l’Udinese contro il Bologna. La formazione titolare di Luca Gotti, rispetto a quella vista contro i rossoblù, potrebbe variare non poco. In mediana c’è Arslan che si candida per partire dall’inizio al posto di Walace ma attenzione perchè le ultime dicono che sarà Mandragora ad avere le chiavi delcentrocampo bianconero.In attacco dovrebbe toccare a Nestorovski partire al fianco di Lasagna anche perché è stata confermata dagli esami la ricaduta a Forestieri.

Napoli, Demme indisponibile. Rrahmani dall'inizio

Gattuso e i suoi devono cancellare la sconfitta casalinga contro lo Spezia. Koulibaly e Mertens hanno continuato a lavorare a parte. A loro si è aggiunto Demme che non sarà disponibile per la trasferta friulana. Difesa con solito ballottaggio tra Hysaj e Mario Rui ma la novità nel reparto arretrato dovrebbe riguardare Rrahmani dato per titolare al fianco di Manolas. In mediana probabilissimo l’utilizzo della coppia Bakayoko-Ruiz mentre in attacco dovremmo rivedere Petagna dall’inizio con Politano che potrebbe scivolare in panchina. Qualche chance anche per Elmas che però ad oggi resta sfavorito.

VERONA-CROTONE, domenica ore 15

Verona, Miguel Veloso ko

Possibili cambi in ogni reparto per Ivan Juric. Partiamo dalla difesa dove Magnani e Lovato cercano posto. Uno dei due potrebbe guadagnare la promozione anche alla luce del problema occorso a Dawidowicz. In mediana assenza non da poco per i gialloblù: Miguel Veloso ha riportato una lesione muscolare di primo grado al polpaccio. Tempi di recupero non ancora quantificabili. Probabile l'impiego di Ilic. Davanti infine c’è ancora da decidere la punta titolare con Di Carmine che potrebbe spedire in panchina Kalinic

Crotone, altro cambio in difesa

Nove gol presi nello spazio di pochi giorni. La difesa dei rossoblù è ancora da registrare a pieno. A Verona potremmo rivedere dal primo minuto Luperto. ‘Bomber’ Golemic difficilmente uscirà dalle rotazioni difensive quindi, rispetto alla sfida con la Roma, l’escluso potrebbe essere Cuomo. In mediana si candida (e le sue quotazioni sono in risalita) Vulic soprattutto se Pedro Pereira non giocasse; a quel punto sarebbe Molina l'esterno di destra. Occhio anche a Petriccione che è pronto a dare il cambio a Zanellato. In attacco conferme per Simy e Messias

FIORENTINA-CAGLIARI, domenica ore 18

Fiorentina, niente lesioni per Ribery

Buone notizie per la squadra viola: Ribery, nella sfida contro la Lazio aveva riportato una distorsione al ginocchio. Gli esami hanno escluso lesioni ma probabilmente il francese non verrà rischiato dal primo minuto contro il Cagliari. In mezzo al campo mancherà lo squalificato Castrovilli e quindi Prandelli dovrà rivedere qualcosa. In difesa pronto a rientrare Milenkovic, sulla destra favorito Caceres mentre Bonaventura si candida come vice Castrovilli. In attacco possibile chance per Kouamé

Cagliari, recuperato Ounas

Di Francesco pian piano sta recuperando pezzi del suo puzzle. Il tecnico rossoblù potrà contare sul ritorno di Ounas mentre Godin è migliorato notevolmente e potrebbe anche far parte dell'XI titolare. Mancherà sicuramente Nandez, squalificato per due giornate. In difesa può tornare Lykogiannis. Nel 4-3-2-1 rossoblù spazio in mediana a Caligara, favorito sul resto della concorrenza. Alle spalle di Simeone ci sarà la coppia Joao Pedro-Gaston Pereiro con Sottil inizialmente in panchina

JUVENTUS-SASSUOLO, domenica ore 20:45

Juve, Morata migliora ma punta all’Inter. Out De Ligt

Dybala e CR7. Salvo sorprese saranno ancora loro a guidare l’attacco della Juventus nella difficile sfida contro il Sassuolo. Alvaro Morata sta migliorando e recuperando: l’obiettivo dello staff medico è di averlo a piena disposizione nella sfida contro l’Inter del 17 gennaio. In difesa non ci sarà De Ligt dopo la positività al Covid-19: Danilo, Demiral, Bonucci e Frabotta le probabili scelte di Pirlo. In mediana bussa alla porta della titolarità McKennie. Lo statunitense dovrebbe farcela visto che è favorito per un posto al fianco di Rabiot con Ramsey e Chiesa sulle corsie esterne

Sassuolo, Berardi stop di almeno 2 settimane

Assenza ‘pesante’ in casa neroverde. De Zerbi, contro il Genoa, ha dovuto sostituire Domenico Berardi dopo 33 minuti a causa di un problema alla coscia e il giocatore non ci sarà contro la Juve. Sull’out destro favorito quindi Traoré. In mediana invece Magnanelli dovrebbe lasciare posto a uno tra Obiang e Lopez con il secondo in pole. Dietro c’è da decidere gli esterni: Rogerio avanti su Kyriakopoulos e Toljan può vincere il ballottaggio con Muldur.

SPEZIA-SAMPDORIA, lunedì ore 20:45

Spezia, tre ritorni per Italiano

La vittoria sul Napoli non è l’unico motivo di gioia per Italiano e i suoi. Il tecnico ha infatti ritrovato in gruppo tre elementi che sono usciti dall’infermeria: si tratta di Zoet, Verde e Galabinov. E’ un reinserimento graduale come si legge dal comunicato della società ma almeno è un primo, importante, passo verso un pieno recupero. Isamjili deve scontare un turno di squalifica ma tornano a disposizione sia Estevez che Chabot: il primo quasi sicuramente sarà nella formazione iniziale. Al secondo invece potrebbe ancora essere preferito Erlic

Sampdoria, Adrien Silva in forse ma rientra Ekdal

Un problema alla caviglia potrebbe confinare ai box Adrien Silva: il portoghese è uscito anzitempo nella sfida vinta contro l’Inter ma in mediana Ranieri recupera Ekdal che ha scontato il turno di squalifica. Bereszynski è pienamente recuperato e viaggia verso una maglia da titolare sulla fascia destra. A quel punto ci sarebbe un ballottaggio in mezzo tra Colley e Yoshida. Attenzione in attacco perché si potrebbero vedere sia Quagliarella che Keita. Jankto ancora in vantaggio su Damsgaard.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.