Roma, Zaniolo positivo al Covid: "Sto bene, non ho sintomi"

Coronavirus

Il centrocampista della Roma è risultato positivo al Covid-19, l'annuncio dello stesso giocatore su Instagram: "Spero di tornare ad allenarmi a Trigoria il prima possibile, nel frattempo farò il tifo per i miei compagni da casa", le sue parole. Ecco perché il resto della squadra non deve entrare "in bolla".

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN DIRETTA

Nicolò Zaniolo è risultato positivo al Covid-19, dopo l'ultimo tampone di routine effettuato nella mattinata del 18 gennaio. Il centrocampista della Roma è ancora al lavoro per recuperare dopo la seconda rottura del crociato subita a settembre e non è ancora sceso in campo in questa stagione. Un'altra brutta notizia, quindi, per Zaniolo, che ovviamente è già in isolamento. Il classe 1999 sta bene e non presenta sintomi, ma dovrà comunque osservare un periodo di sosta forzata prima di tornare al lavoro a Trigoria.  

Roma, non serve la bolla

Zaniolo, in quanto infortunato, non faceva parte del gruppo squadra e, seppur allenandosi a Trigoria, era staccato dal resto dei suoi compagni. Anche per questo non verrà applicato per il momento il protocollo ASL che obbliga i calciatori al solo tragitto casa-lavoro-casa. 

"Sto bene, spero di tornare presto a Trigoria"

approfondimento

Coronavirus in Serie A: i casi squadra per squadra

Ad fornire i dettagli della sua positività al Covid è stato lo stesso Nicolò Zaniolo, con questo post pubblicato su Instagram: "Ciao a tutti, purtroppo sono risultato positivo al Covid-19 dopo l’ultimo tampone effettuato questa mattina. Sto bene, non ho sintomi ma ho ovviamente iniziato subito la quarantena. Spero di tornare ad allenarmi a Trigoria il prima possibile, nel frattempo farò il tifo per i miei compagni da casa", le parole del centrocampista giallorosso.