Ibrahimovic supera i 500 gol: il primo in carriera arrivò nell'ottobre del '99. VIDEO

ETERNO ZLATAN

Tutto è cominciato il 30 ottobre 1999. La prima rete da professionista per Ibra è arrivata in Allsvenskan, il campionato svedese, con la maglia del Malmoe. L'avversario era il Västra Frölunda. Oggi contro il Crotone Zlatan ha raggiunto (e superato) quota 500 reti in carriera, segnando con 9 club differenti

IBRA500, ECCO COME CI È ARRIVATO  -  MILAN-CROTONE 4-0: HIGHLIGHTS

Il fatto che la carriera di Ibrahimovic si sia sviluppata a cavallo di due millenni rende Zlatan ancora più leggendario. Un mito che segnò il primo gol da professionista nel secolo scorso, con la maglia del club svedese che lo ha lanciato, per poi continuare a sommare reti, cambiando nove maglie, superando infortuni e facendosi beffe dell'età che avanza. In Milan-Crotone Ibra raggiunge il traguardo dei 500 gol: un viaggio iniziato dal Malmoe, da cui lo prelevò l'Ajax che gli fece da vetrina europea. Nel 2004 passa infatti alla Juve, segnando all'esordio in campionato a Brescia. Nel 2006, dopo Calciopoli, si trasferisce all'Inter e anche in nerazzurro trova la rete al debutto, al Franchi contro la Fiorentina. Dalla Serie A si sposterà poi in Liga: con il Barcellona continua a segnare ma il feeling con Messi e Guardiola non scatta.

approfondimento

Ibra macchina da gol, superati i 500 con i club

Ci vuole il Milan per riportargli il sorriso: si presenta con un rigore sbagliato, col Cesena, ma il 15 settembre 2010, alla sua prima partita in rossonero in Champions League mette le cose in chiaro con una doppietta (2-0 all'Auxerre). Nel 2012 la cessione al Psg, nuova avventura, per vincere il campionato in un altro Paese. In Ligue1 debutta con una doppietta al Lorient, ma segnerà anche all'esordio in Champions League (Psg-Dinamo Kiev 4-1, lui fa il primo). Dopo l'esperienza francese, come farsi mancare la Premier? Nel 2016 firma per il Manchester United e il primissimo gol con i Red Devils è in Community Shield (7 agosto 2016) ma non si farà mancare la rete al debutto in Premier, sette giorni dopo, contro il Bournemouth. Durante l'esperienza inglese si procura un brutto infortunio al ginocchio, che però non lo fa smettere. E nel 2018 vola in MLS. Qui scrive l'esordio più pirotecnico, con i Galaxy, nel derby di Los Angeles: entra nel secondo tempo e con una doppietta guida la vittoria in rimonta per 4-3. Nel 2020 il Milan crede in lui, tra lo scetticismo generale, facendo ricredere tutti. In rossonero supera quota 500 reti in carriera, e la storia non è ancora finita...

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.