Juventus-Crotone 3-0: gol e highlights. Doppietta di Ronaldo, bianconeri al 3° posto

La squadra di Pirlo ritrova la vittoria dopo due ko tra campionato e Champions, sorpassando tre squadre contemporaneamente e conquistando il 3° posto. Allo Stadium buon avvio del Crotone, ma poi sale in cattedra la Juve che trova la traversa con Ramsey e sblocca subito dopo con Ronaldo. Lo stesso CR7 firma la doppietta prima dell’intervallo, poi nella ripresa McKennie chiude i giochi col 3-0 finale. I calabresi restano ultimi

LA CLASSIFICA

JUVENTUS-CROTONE 3-0 (Highlights - Pagelle)

38', 45+1' Cristiano Ronaldo, 66' McKennie
 

Serviva una vittoria. Per approfittare dei passi falsi delle avversarie e dare una risposta alla sconfitta di Porto in Champions. Obiettivo centrato dalla Juve che, nella 250^ di sempre allo Stadium, batte 3-0 un buon Crotone – almeno per la prima mezz’ora - e sale al 3° posto in classifica, a -4 dal Milan e a -8 dall’Inter (con una gara da recuperare). Mattatore della serata il solito Cristiano Ronaldo che aggiunge i calabresi al suo personalissimo e straordinario tabellino. I due gol del portoghese arrivano a ridosso dell’intervallo, entrambi di testa, poi allo scoccare del 66’ ecco il sigillo finale che porta la firma di McKennie, al quarto centro in campionato. La rincorsa della Juve ricomincia da qui, mentre i ragazzi di Stroppa restano ultimi in classifica, distanti otto lunghezze dalla zona salvezza.

Doppietta di Ronaldo, la chiude McKennie

Pirlo, in piena emergenza, conferma in avanti la coppia Kulusevski-Ronaldo, con Morata recuperato che va in panchina. Chiesa e McKennie sono gli esterni di centrocampo, Bentancur e Ramsey agiscono in mezzo, mentre tra i pali c'è Buffon. Stroppa opta per il 4-4-2, con Ounas e Di Carmine in attacco, supportati da Messias e Reca sulle corsie laterali. In mediana Vulic è preferito a Petriccione, Magallan e Golemic compongono la coppia di centrali difensivi. Il Crotone fa la partita con personalità nei primi minuti, costruendo anche la prima occasione del match con Reca che, approfittando di uno scivolone di Danilo, colpisce con l’esterno senza inquadrare la porta. La risposta della Juve passa dal mancino di Kulusevski che, ingolosito da un rimpallo, conclude al volo dal limite nettamente fuori. Messias dalla distanza tiene alta l’attenzione di Buffon, mentre dall’altra parte è Danilo che cerca di trascinare i suoi. Il brasiliano recupera palla a centrocampo e, dopo una triangolazione con Ronaldo, allarga per Ramsey che perde l’equilibrio al momento del tiro. Prima della mezz’ora arriva anche la prima chance per CR7, ben innescato da Chiesa, ma il suo tentativo ravvicinato manca lo specchio. Subito dopo tocca a De Ligt, con un’altra conclusione al volo fuori dai pali. È il preludio al vantaggio che si concretizza al 38’, quando Ronaldo sfugge alla linea difensiva degli ospiti e di testa firma l’1-0. Il portoghese non si accontenta e in pieno recupero segna anche il raddoppio, ancora di testa. Un suo tiro da fuori viene respinto da Cordaz, Ramsey si fionda sulla ribattuta e trova al centro il terzo tempo perfetto dell’ex Real che vale la doppietta.

Il Crotone inizia con coraggio anche il secondo tempo, ma si scopre troppo agli attacchi in profondità degli avversari. Cristiano Ronaldo fallisce l’opportunità della tripletta con il mancino, poi trova l’opposizione con i piedi di Cordaz sulla successiva conclusione col destro. Sul proseguire della stessa azione il tiro di Alex Sandro vale un angolo su cui arriva il tris bianconero. Lo sigla McKennie, rapace nel ‘catturare’ la palla vagante e trafiggere il portiere, complice anche una deviazione, con il sinistro in girata. Il terzo gol rassicura Pirlo che fa debuttare in A i giovani Nicolò Fagioli e Alessandro Di Pardo, mentre i cambi di Stroppa non riescono a impensierire sul serio Buffon. CR7 spreca un’altra occasione per aggiornare il suo score, mentre Ramsey deve fare i conti con un grande riflesso di Cordaz. Gli assalti finali dei calabresi non cambiano il risultato finale dal 3-0 che rimette i bianconeri sulla strada giusta.

TABELLINO

JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Danilo, Demiral, De Ligt, Alex Sandro (86' Frabotta); Chiesa (86' Di Pardo), Bentancur (70' Fagioli), Ramsey (76' Bernardeschi), McKennie; Kulusevski (76' Morata), Cristiano Ronaldo. All. Pirlo
 

CROTONE (4-4-2): Cordaz; Pedro Pereira, Magallan, Golemic, Luperto (46' Marrone); Messias, Molina (71' Zanellato), Vulic, Reca (67' Rispoli); Ounas (71' Simy), Di Carmine (76' Riviere). All. Stroppa

Ammoniti: Ramsey (J), Danilo (J), Marrone (C), Frabotta (J)

1 nuovo post
FINISCE QUI! JUVENTUS-CROTONE 3-0!
- di fabrizio.moretto.1992
Ammonito!
91' - Ammonito anche Frabotta
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Tre minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Simy trova lo spazio in area e stacca: colpisce tuttavia con la spalla, facilitando la parata di Buffon
- di fabrizio.moretto.1992
88' - Ronaldo cerca la tripletta su punizione, ma la traiettoria non scende a sufficienza
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
86' - Ultimi cambi per Pirlo: fuori Chiesa e Alex Sandro, spazio a Di Pardo Frabotta
- di fabrizio.moretto.1992
86' - Simy si gira e calcia col destro, ma la conclusione è larga
- di fabrizio.moretto.1992
85' - Il Crotone prova a uscire dallo Stadium con almeno un gol, ma la Juve fa muro
- di fabrizio.moretto.1992
82' - Ronaldo punta l'avversario con una serie di finte e trova la deviazione sul tiro a giro, ma l'assistente segnala l'offside del portoghese
- di fabrizio.moretto.1992
79' - Bernardeschi calcia col mancino dalla distanza: palla di circa mezzo metro distante dalla porta
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
76' - Cambia anche Stroppa: l'ultima mossa dalla panchina è Riviere per Di Carmine
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
76' - Doppio cambio per Pirlo che inserisce Bernardeschi Morata al posto di Ramsey e Kulusevski
- di fabrizio.moretto.1992
75' - Ramsey sfiora il poker! Ronaldo perde il tempo della giocata a tu per tu con il portiere, il rimpallo favorisce il gallese che trova l'opposizione di Cordaz
- di fabrizio.moretto.1992

Weston McKennie (quattro gol) diventa stasera il miglior marcatore americano nella storia della Serie A, superando Michael Bradley a quota tre

- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
71' - Doppia sostituzione anche per Stroppa che toglie Molina e Ounas: al loro posto entrano rispettivamente Zanellato Simy
- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
70' - Primo cambio per Pirlo che fa debuttare in A Nicolò Fagioli: esce Bentancur
- di fabrizio.moretto.1992

Weston McKennie è il più giovane tra i centrocampisti con almeno quattro gol in questo campionato

- di fabrizio.moretto.1992

Quarto gol di McKennie in questo campionato, di cui tre arrivati in casa

- di fabrizio.moretto.1992
Cambio!
67' - Stroppa inserisce Rispoli al posto di Reca
- di fabrizio.moretto.1992
Gol!
TRIS DI MCKENNIE! JUVENTUS-CROTONE 3-0!

66' - 
Sul corner arriva il terzo gol dei bianconeri: cross profondo per il colpo di testa di De Ligt, piccola respinta e McKennie in girata, grazie anche a una deviazione, trafigge Cordaz
- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.