Assembramenti prima del derby, sanzionati tifosi di Milan e Inter

CORONAVIRUS

La Polizia di Stato di Milano ha sanzionato alcuni dei tifosi presenti nelle prossimità di San Siro in occasione del derby tra Milan e Inter. I sostenitori si erano assembrati venendo meno alle norme anti Covid. Inoltre cinque tifosi interisti sono indagati per lesioni nei confronti di un sostenitore milanista

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN TEMPO REALE

Sono arrivate le prime sanzioni per i tifosi che lo scorso 21 febbraio, in occasione del derby tra Milan e Inter, si sono ritrovati tra le ore 11 e le 14 nelle prossimità dello stadio Giuseppe Meazza per salutare l'arrivo delle due squadre, creando assembramenti e contravvenendo a ogni prescrizioneper il contenimento della pandemia da Covid-19. La Polizia di Stato di Milano ha acquisito immagini e video e, al momento, ha identificato circa una ventina di tifosi.

Cinque tifosi indagati per lesioni

vedi anche

Derby, migliaia di tifosi fuori da San Siro. VIDEO

Oltre alla violazione delle norme anti Covid, la Digos sta anche eseguendo delle perquisizioni nei confronti di cinque tifosi interisti che risultano indagati per le lesioni causate a un sostenitore milanista, aggredito con calci e pugni dopo le 14 nelle fasi di deflusso dallo stadio, in via Caprilli. L'azione violenta, che non è stata denunciata né segnalata alle forze di polizia, è stata registrata e postata sui social da un residente della zona.

I tifosi del Milan assembrati prima del derby
I tifosi del Milan assembrati prima del derby
Tifosi dell'Inter fuori dal Meazza prima del derby

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.