Lazio, rinviato il processo sul caso tamponi: sarà il 26 marzo

FIGC

Il Tribunale federale nazionale della Figc ha accolto la richiesta del club biancoceleste rinviando di dieci giorni l’udienza relativa al processo sul caso tamponi a causa dell’assenza dei due responsabili dello staff medico Ivo Pulcini e Fabio Rodia

SERIE A LIVE, LA DIRETTA GOL

È stata rinviata al 26 marzo prossimo alle 11 l’udienza relativa al processo sul caso tamponi alla Lazio. Lo ha deciso il Tribunale federale nazionale della Figc, presieduto da Cesare Mastrocola, che ha accolto la richiesta del club biancoceleste. Assenti, perché impegnati nella trasferta di Champions con la squadra i due responsabili dello staff medico biancoceleste, Ivo Pulcini e Fabio Rodia, anch'essi deferiti per presunta violazione del protocollo Covid assieme al presidente Claudio Lotito. La Lazio è stata deferita dalla procura federale per la "violazione delle norme federali e la mancata osservanza dei protocolli sanitari vigenti". LA RICOSTRUZIONE

La notizia sul sito della Figc

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.