Milan-Sampdoria, Pioli: "Ibra è tornato carico. Rinnovi? Pensiamo ad andare in Champions"

Serie A

L'allenatore rossonero ha analizzato le condizioni dei suoi giocatori alla vigilia del match contro la Sampdoria: "Ibra è rientrato e ha fatto due allenamenti con noi, sta bene. Qualche problema per Brahim Diaz, lo valuteremo nelle prossime ore". E sul tema rinnovi: "Vedo serenità negli occhi dei ragazzi, il futuro è adesso e la qualificazione in Champions cambierebbe tutto"

MILAN-SAMP LIVE

Archiviata la sosta per le nazionali, il Milan torna a concentrarsi sul campionato e in particolare sulla sfida che aprirà il sabato di Serie A alle 12.30 contro la Sampdoria. Un match importante per provare a mettere pressione all'Inter capolista e rafforzare la propria posizione in ottica qualificazione alla prossima Champions League, come ha spiegato Stefano Pioli nella conferenza stampa della vigilia: "Le responsabilità ce le siamo sempre prese con grande convinzione e fiducia. Arriva un momento decisivo, tutto quello che abbiamo fatto finora è per essere qui in questo momento. Vogliamo arrivare a fine stagione senza rimpianti, giocando da Milan. Dieci partite sono tante e di punti da fare ce ne sono ancora molti, 75 potrebbe essere la soglia giusta per arrivare in Champions, ma è difficile fare calcoli. La lotta si farà molto dura, dobbiamo pensare alla gara di domani".

"Siamo una delle sorprese del campionato"

approfondimento

Chi è migliorato (e peggiorato) di più in Serie A?

Un Milan che però continua a stupire e non si pone limiti, come ha sottolineato lo stesso Pioli: "Ad oggi credo che il Milan sia una delle sorprese del campionato, con l'Europa in più rispetto all'anno scorso, abbiamo 17 punti in più. Rimandiamo i giudizi a fine anno, sperando di averne i migliori possibili". E sul sogno scudetto: "E' giusto che la squadra ne parli, ci mancherebbe che pensassimo in negativo, poi sappiamo benissimo di dover tramutare le speranze in prestazioni convincenti. Vincere è difficile, ma la squadra deve andare in campo con fiducia e consapevolezza".

"Ibra sta bene, qualche problema per Brahim Diaz"

leggi anche

21.932 casi su 331.154 tamponi e 481 decessi

L'allenatore rossonero ha poi analizzato le condizioni fisiche dei giocatori rientrati negli ultimi giorni dalle nazionali, in particolare di Zlatan Ibrahimovic: "Sta bene, è contento di essere tornato in Nazionale e a disposizione con noi. Ha fatto due allenamenti di livello ed è arrivato in buonissime condizioni. Tutto a posto". Problemi di stanchezza che invece potrebbero riguardare altri elementi della rosa: "Domani non avremo tutti a disposizione, siamo ancora lontani da quello che desidererei. Avessi potuto avrei dato vacanze a tutti, avevamo bisogno di questo stacco, ma chi è rientrato dalla Nazionale è tornato in buone condizioni. L'unico che ha avuto problemi è Brahim Diaz, che valuteremo in queste ore".

"Rinnovi? Ragazzi sereni, il futuro è adesso"

leggi anche

Bennacer: "Scudetto? Non giochiamo per 2° posto"

Pioli ha proseguito, facendo anche un punto sulle situazioni di mercato e parlando dello stato d'animo dei calciatori in scadenza di contratto: "Negli occhi di Ibra, Calhanoglu e Donnarumma vedo serenità. Il loro futuro per noi è adesso, cambierebbe tutto per noi andare o non andare in Champions League, vedo molta concentrazione ed attenzione". E sul possibile riscatto di Tomori, fissato dal Chelsea a 28 milioni di euro: "Siamo molto soddisfatti di come si è inserito, è un ragazzo sorridente, ci dà caratteristiche importanti. Dobbiamo continuare a fare bene, senza pensare al futuro". Pioli ha chiuso con una battuta sul suo di rinnovo di contratto: "Ho contatti quotidiani con la dirigenza, ora pensiamo alla partita di domani, poi parleremo del futuro".