Spezia-Torino 4-1: gol e highlights. Doppietta di Nzola, i liguri sono salvi

highlights

La squadra di Italiano stravince 4-1 lo scontro diretto e conquista l’aritmetica salvezza. I liguri dominano la prima frazione di gioco, passando in vantaggio con Saponara, poi in chiusura di primo tempo è Nzola, dal dischetto, a firmare il bis. Il Toro accorcia al 55’ con un altro rigore, trasformato da Belotti, ma l’attaccante dello Spezia fa doppietta e chiude i giochi. Nel finale arriva il poker definitivo di Erlic. I granata ancora a rischio retrocessione

LA CLASSIFICA

SPEZIA-TORINO 4-1 (HighlightsPagelle)

19' Saponara (S), 42' rig., 74' Nzola (S), 55' rig. Belotti (T), 84' Erlic (S)
 

La differenza sta tutta nella testa, oggi come nella maggior parte del resto della stagione. Lo Spezia scende in campo con l’atteggiamento giusto e vince lo scontro diretto con il Torino che vale la salvezza aritmetica a una giornata dal termine. Discorso rimandato, invece, per i granata che cedono nettamente 4-1 al Picco e tornano a serio rischio retrocessione: se il Benevento dovesse battere il Crotone e la squadra di Nicola perdere il recupero contro la Lazio, diventerebbe decisivo il confronto diretto in programma con i giallorossi di Filippo Inzaghi nell’ultima giornata. Successo e traguardo meritato per i ragazzi di Italiano, avanti nel primo tempo grazie al gol di un ispirato Saponara e poi a segno di nuovo con Nzola dagli 11 metri. Belotti, anche lui su calcio di rigore, dimezza lo svantaggio a inizio ripresa e sembra dare nuova energia al Toro, ma sono ancora i padroni di casa a tornare protagonisti nell’ultimo quarto di gara. Nzola fa doppietta e mette al sicuro il risultato, all’84’ il neo-entrato Erlic cala il poker e fa partire la festa.

Lo Spezia cala il poker ed è salvo, Toro ancora a rischio

Italiano sceglie Nzola - di nuovo tra i convocati dopo l’esclusione nell’infrasettimanale - al centro dell’attacco, supportato ai lati da Saponara e Agudelo. In mezzo al campo rientra anche Ricci e completa il terzetto con Maggiore e Pobega, mentre tra i pali la spunta Zoet. Nicola ritrova Belotti dal 1’ e gli affianca Sanabria, con Lukic preferito a Verdi come interno di centrocampo. In difesa recuperati Izzo e Nkoulou. Lo Spezia ha un approccio perfetto alla gara, a differenza degli avversari, e cerca di rendersi subito pericoloso con il colpo di testa di Pobega e il tiro smorzato di Agudelo. Passato il quarto d’ora, è una verticalizzazione di Ricci prolungata da Maggiore a ispirare per Saponara che salta il portiere e colpisce il palo a porta sguarnita. Neanche 100 secondi dopo l’ex Fiorentina riceve sul lato sinistro, penetra in area e dopo essersi allargato sul destro chiude sul primo palo, trafiggendo Sirigu per l’1-0. Il Toro fatica a reagire e l’unica minaccia dalle parti di Zoet la procura Marchizza con un tocco maldestro in allungo che, per poco, non beffa il suo estremo difensore finendo in angolo. In chiusura di primo tempo i padroni di casa tornano a spingere e vanno vicini al bis ancora con Saponara, bravo nel tunnel su Bremer e poi recuperato dallo stesso sulla conclusione ravvicinata. Ma il raddoppio è solo rimandato, perché al 42’ Vojvoda interviene in ritardo su Pobega in area e provoca calcio di rigore: dal dischetto Nzola spiazza Sirigu e firma il 2-0 che gli consente di andare in doppia cifra. I granata riescono, comunque, a costruire la prima chance della loro partita a un passo dall’intervallo, ma Rincon non inquadra lo specchio.

In avvio di ripresa lo Spezia va subito a un soffio dal terzo gol in contropiede, condotto da Saponara e chiuso da Nzola che, invece di calciare, preferisce sterzare e concludere in un secondo tempo col mancino, ma il tiro è debole e centrale. Dall’altra parte il Toro attacca sulle palle da fermo e conquista un penalty per fallo di Ferrer su Bremer, simile nella dinamica a quello a favore dei bianconeri. Belotti accorcia dagli 11 metri e da questo momento sembra iniziare un’altra partita, ma le numerose interruzioni e i continui cambi aiutano i liguri a evitare l’assedio e tenere alta la linea. A consolidare ulteriormente il vantaggio è poi di nuovo Nzola che, su una punizione dalla sinistra, viene lasciato solo e di piatto al volo realizza la doppietta che vale il 3-1. Italiano azzecca anche i cambi, inserendo Farias ed Erlic: sono proprio loro due infatti, il primo nelle vesti di assist man e il secondo da finalizzatore, a confezionare la rete del poker che chiude definitivamente la sfida. Lo Spezia è salvo, il Toro ancora no.

TABELLINO

SPEZIA (4-3-3): Zoet; Ferrer, Terzi, Ismajli, Marchizza; Maggiore, Ricci (57' Leo Sena), Pobega (69' Estevez); Saponara (77' Erlic), Nzola, Agudelo (57' Farias). All. Italiano
 

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo (55' Singo), Nkoulou, Bremer; Vojvoda (46' Verdi), Rincon (77' Baselli), Mandragora, Lukic (63' Buongiorno), Ansaldi; Sanabria (63' Zaza), Belotti. All. Nicola

Ammoniti: Agudelo (S), Vojvoda (T), Pobega (S), Rincon (T), Buongiorno (T), Farias (S), Bremer (T), Verdi (T)

1 nuovo post
LIVEBLOG
finisce qui!
TRIPLICE FISCHIO! SPEZIA-TORINO 4-1!

LO SPEZIA È SALVO!
- di fabrizio.moretto.1992
statistiche

Tra i difensori con almeno tre gol all'attivo in questa Serie A, solo Achraf Hakimi è più giovane di Martin Erlic

- di fabrizio.moretto.1992
92' - Doppio salvataggio di Sirigu! ll portiere respinge sulla punizione di Estevez, poi è brevissimo sulla ribattuta vicina di Maggiore
- di fabrizio.moretto.1992
ammonizione!
91' - Verdi ferma irregolarmente una ripartenza di Nzola e viene ammonito
- di fabrizio.moretto.1992
90' - Cinque minuti di recupero
- di fabrizio.moretto.1992
87' - Ultimi tentativi del Torino per provare una rimonta che avrebbe del clamoroso
- di fabrizio.moretto.1992
statistiche

Il Torino ha subito 11 gol nelle ultime due partite, solo uno in meno che nelle precedenti 10 gare giocate in Serie A (12)

- di fabrizio.moretto.1992
statistiche

Per la prima volta in Serie A lo Spezia ha segnato quattro gol in una partita

- di fabrizio.moretto.1992
gol!
POKER DI ERLIC! SPEZIA-TORINO 4-1!

84' - 
Lo Spezia la chiude qui e ora è a un passo dalla salvezza: cross dalla destra di Farias per il colpo di testa vincente di Erlic sul primo palo
- di fabrizio.moretto.1992
ammonizione!
83' - Orsato cambia idea e ammonisce Bremer
- di fabrizio.moretto.1992
var
L'ARBITRO VA A RIVEDERE IL CONTATTO
- di fabrizio.moretto.1992
espulsione!
ESPULSO BREMER! SPEZIA-TORINO 3-1!

81' - 
Gomito largo del difensore ai danni di Maggiore che incassa il rosso diretto
- di fabrizio.moretto.1992
ammonizione!
80' - Giallo anche per Farias per proteste: diffidato, salterà l'ultima con la Roma
- di fabrizio.moretto.1992
ammonizione!
78' - Ammonito anche Buongiorno
- di fabrizio.moretto.1992
sostituzione
77' - Ultimi cambi per entrambi gli allenatori: nei padroni di casa dentro Erlic per Saponara, nei granata spazio a Baselli al posto di Rincon
- di fabrizio.moretto.1992
statistiche

Terza doppietta per Nzola in questo campionato, di cui le ultime due arrivate in casa

- di fabrizio.moretto.1992
gol!
DOPPIETTA DI NZOLA! SPEZIA-TORINO 3-1!

74' - 
Lo Spezia torna a due gol di vantaggio grazie all'attaccante che, tutto solo su una punizione battuta da sinistra, colpisce al volo di piatto e trova l'angolo opposto
- di fabrizio.moretto.1992
sostituzione
69' - Terza sostituzione per Italiano: esce Pobega, entra Estevez
- di fabrizio.moretto.1992
67' - Torino che prova a restare nella metà campo offensiva, ma lo Spezia non sembra aver intenzione di arretrare la linea per tenere il vantaggio
- di fabrizio.moretto.1992
statistiche

Andrea Belotti ha preso parte a 19 gol (13 reti, sei assist) finora, in una stagione in Serie A ha partecipato a più reti solo nel 2016/17 (33 - 26 gol, 7 assist)

- di fabrizio.moretto.1992

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport