Lugano-Inter 2-2 (5-6 ai rigori): pareggio in rimonta all'esordio, poi si esalta Radu

Amichevole

Fatica l'Inter nel primo tempo, con i nerazzurri che vanno sotto di due reti e riaprono il risultato con D'Ambrosio. Il pareggio arriva nella ripresa grazie al giovane Satriano. La Lugano Region Cup si assegna ai calci di rigore, dove Radu è decisivo con due grandi parate su Guidotti e Covilo

LUGANO-INTER 2-2 (5-6 d.c.r) - Highlights

30' Lovric (L), 35' Facchinetti (L), 39' D'Ambrosio (I), 54' Satriano (I)

 

LUGANO (4-2-3-1): Baumann; Lavanchy, Hajrizi, Daprelà (89' Srdic), Ziegler (78' Maric); Custodio (72' Covilo), Sabbatini (72' Guidotti); Bottani (78' Demba Ba), Lovric, Facchinetti (78' Monzialo); Muci (46' Abubakar-Ankrah). All. Braga

 

INTER (3-5-2): Handanovic (61' Radu); D'Ambrosio (78' Zanotti), Ranocchia, Dimarco; Darmian, Gagliardini, Agoumè, Nainggolan (81' Nunziatini), Dalbert (61' Skriniar); Satriano (78' Colidio), Pinamonti. All. Inzaghi

 

Sequenza dei rigori: Maric (L) gol, Dimarco (I) gol, Demba Ba (L) gol, Pinamonti (I) gol, Lovric (L) gol, Colidio (I) gol, Guidotti (L) parato, Gagliardini (I) parato, Covilo (L) parato, Ranocchia (I) gol

Avvio lento, il Lugano ne approfitta

leggi anche

Marotta: "Attenti a Bellerin. Telles? Non escludo"

Fatica l'Inter, alla prima uscita stagionale con Simone Inzaghi in panchina. Contro il Lugano (squadra più avanti nella preparazione rispetto ai nerazzurri) finisce 2-2 in rimonta, con i nerazzurri che vanno sotto di due reti, ma riescono a recuperare grazie alle reti di D'Ambrosio e Satriano. Pareggio che porta ai calci di rigore la Lugano Region Cup, che va all'Inter grazie a due parate di Radu e al tiro dal dischetto decisivo di Ranocchia. Primo tempo molto complicato per l'Inter, con Inzaghi costretto a schierare una formazione lontana da quella che affronterà il campionato, a causa dei numerosi calciatori ancora in vacanza dopo gli impegni di Europei e Copa America. I nerazzurri pagano anche la condizione fisica ancora non certo ottimale e così il primo tempo è quasi tutto di marca svizzera, con Lovric e Facchinetti che sfruttano due disattenzioni della difesa nerazzurra e al minuto 35 fissano il punteggio sul 2-0 in favore del Lugano.

D'Ambrosio avvia la rimonta

La reazione dell'Inter arriva pochi minuti più tardi, con D'Ambrosio  che trasforma in rete il calcio d'angolo battuto da Dimarco (sicuramente uno dei migliori di questa sfida) e permette ai nerazzurri di chiudere il primo tempo sotto soltanto di una rete. Pareggio che arriva dopo nemmeno 10 minuti della ripresa, con una grande conclusione del giovane Satriano che batte Baumann. Tanti cambi nella ripresa, ma risultato che non cambia, nonostante l'ultima, grande emozione al 90': il colpo di testa di Skriniar finisce in fondo alla rete, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Si va ai calci di rigore, dove per l'Inter sbaglia Gagliardini, ma Radu si esalta e para due conclusioni degli avversari e regala la coppa ai nerazzurri. Comincia con un trofeo (seppur minore) la nuova avventura di Simone Inzaghi alla guida dell'Inter.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche