Inter, approvato bilancio 2020/21: perdite di 245 milioni. Zhang: "Lo Scudetto un'impresa"

Serie A

L'assemblea degli azionisti del club nerazzurro ha approvato il bilancio dell'esercizio 2020/21: ricavi per 364 milioni, perdite per 245 dovute principalmente al Covid. Il presidente Zhang: "Lo scudetto conquistato è stata un'impresa memorabile che testimonia il nostro impegno. Voci sulla cessione del club false e speculative. Nuovo stadio asset chiave"

Il Consiglio d'Amministrazione dell'Inter ha approvato il bilancio dell’esercizio finanziario 2020/2021, con perdite pari a 245,6 milioni di euro a fronte di 364,7 milioni di ricavi consolidati. "L’impatto del Covid-19 ammonta circa a 110 milioni - si legge nella nota ufficiale pubblicata dal club nerazzurro -, di cui circa 70 riconducibili all’azzeramento degli introiti da gara a causa della chiusura degli stadi e circa 40 milioni alle riduzioni contrattuali degli sponsor dovute all’impossibilità di erogare benefit da parte della Società e alla contrazione del business dei partner. A questi si sono aggiunte perdite per ulteriori 30 milioni, effetto della risoluzione di contratti sportivi". Il CdA e il Collegio Sindacale sono stati rinominati per il triennio 2021-2024.

Zhang: "Scudetto vinto testimonia il nostro impegno"

Steven Zhang, in collegamento da Nanchino, ha aperto l'Assemblea: "La conquista del diciannovesimo Scudetto è un’impresa memorabile che premia lo straordinario lavoro della squadra e di tutte le componenti del Club - le parole del presidente -. Dal nostro ingresso nel 2016 ad oggi è stato compiuto un lungo percorso: l’Inter è diventata un club globale, vincente, innovativo e connesso alle nuove generazioni in tutto il mondo. All’interno di un contesto economico e sociale stravolto dalla pandemia, la stabilità e la sostenibilità finanziaria della Società, unite alla competitività sportiva ai massimi livelli, sono i punti focali della nostra strategia. I risultati raggiunti testimoniano il nostro lavoro e il nostro impegno, il Club è tornato a vincere con una visione chiara e definita". Successivamente sono intervenuti anche i dirigenti del club. "La potenzialità del nostro appeal globale è confermata dall’arrivo di tre nuovi sponsor sulla maglia di questa stagione – ha dichiarato il CEO Corporate, Alessandro Antonello –. Il progetto Nuovo Stadio sarà imprescindibile per garantire alla Società quelle fonti di risorse economiche necessarie per competere alla pari con i più importanti club europei e per offrire ai nostri tifosi un’esperienza di intrattenimento all’avanguardia". Orgoglio per i traguardi raggiunti e vista sul futuro anche per Marotta. "Quest’anno ci siamo posti l’obiettivo di coniugare una politica di riduzione dei costi unita al mantenimento della competitività sportiva - ha spiegato il Ceo nerazzurro -. Sappiamo quanto sarà difficile ripetersi ma la nostra volontà è quella di difendere con orgoglio lo Scudetto puntato sulle nostre maglie".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche