Fiorentina, Ikoné si presenta: "Farò tanti assist a Vlahovic, qui per migliorarmi"

fiorentina
Foto Twitter @acffiorentina

Il nuovo acquisto viola si presenta: "Era il momento giusto per lasciare il Lille, qui c'è un bel progetto. Il primo obiettivo è imparare la lingua. A Vlahovic farò tanti assist. E se il mister vuole, sono già pronto per l'Udinese"

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

"Ho scelto la Fiorentina perché voglio dimostrare il mio valore e voglio aiutare la squadra, il mio obiettivo è quello di migliorarmi". Si presenta così in conferenza stampa Jonathan Ikoné, il nuovo esterno offensivo che la Fiorentina ha acquistato dal Lille. Il 23enne francese, che indosserà la maglia numero 11, spiega i motivi che lo hanno spinto a trasferirsi in viola: "Questo per me era il momento giusto per lasciare il Lille: abbiamo vinto un campionato, ci siamo qualificati per gli ottavi di Champions. Ora avevo bisogno di qualcosa di nuovo. La Fiorentina ha un bel progetto, sono felice di essere qui. Non c’è un motivo preciso per il quale ho scelto il numero 11, ma avevo questo numero nelle giovanili del Psg". Ikoné descrive poi le sue caratteristiche principali: "Sono veloce e so saltare l’uomo, ma devo migliorare nell’ultimo passaggio, nella rifinitura e sono certo di poterlo fare lavorando. Fare più gol? In sé non è un obiettivo, visto che mi piace molto servire i compagni, ma alla fine molti giudicano per i gol".

"Il primo obiettivo è imparare la lingua. Udinese? Sono pronto"

leggi anche

Fiorentina-rinnovo Vlahovic, come stanno le cose

Ikoné che si è già allenato con i nuovi compagni, mettendo a segno anche una bella rete: "Mi è piaciuto che il mister chieda sempre di giocare il pallone. La mia zona di campo preferita resta la fascia destra, ma sono a disposizione. Nel gruppo vedo tanta voglia ed entusiasmo, il primo ad accogliermi e presentarmi alla squadra è stato Saponara. Il mio obiettivo principale adesso è quello di imparare la lingua". Così da poter entrare al più presto in sintonia anche con Vlahovic: "Lo conoscevo da prima, per adesso proveremo a comunicare nel miglior modo possibile: proverò a fargli tanti assist in allenamento e poi magari anche in partita". Magari già contro l’Udinese il 6 gennaio: "Mi alleno e sono pronto per giocare anche titolare, ma deciderà il mister", ha ammesso Ikoné. Che in Serie A ritroverà da avversario l’ex compagno Maignan: "Ci siamo scambiati alcuni messaggi, era felice per me. Mbappé? Mi ha scritto anche lui, siamo amici, mi ha detto che la Fiorentina è un’ottima scelta".