Sampdoria-Cagliari, Mazzarri: "Niente euforia, la salvezza è ancora lontana"

Serie A
©LaPresse

L'allenatore rossoblù dopo la vittoria contro i liguri: "Questa vittoria ci deve dare fiducia, pensiamo solo a noi stessi. È stata la prima tappa di un cammino difficilissimo. Mercato? La società è stata tempestiva"

SAMPDORIA-CAGLIARI 1-2, GOL E HIGHLIGHTS

Dalla Sampdoria alla Sampdoria. Dopo 81 giorni il Cagliari torna alla vittoria (ponendo fine a una striscia di undici match senza successi) e lo fa di nuovo contro la formazione ligure. Tre punti importanti per i rossoblù, ma Mazzarri frena l'entusiasmo visto che il Cagliari si trova ancora in zona retrocessione: "Ci dobbiamo scordare l'euforia di questa partita e continuare a lavorare come abbiamo fatto - spiega l'allenatore dopo il match - È stata la prima tappa di un cammino difficilissimo. Questa partita ci dà fiducia, ci voleva anche se quattro, cinque punti in più ce li saremo meritati. Dobbiamo migliorare ancora, ma è una squadra giovane e soprattutto in difesa abbiamo fatto una grande partita. La salvezza è lontana. Non pensavo che avrei avuto queste difficoltà quando sono subentrato. Pensiamo partita dopo partita, alla fine tireremo le somme. Questa vittoria ci deve dare fiducia, ma dobbiamo pensare solo a noi".

"Società tempestiva sul mercato"

leggi anche

Il Cagliari batte ancora la Samp: 2-1 in rimonta

Mazzarri si è poi soffermato sul mercato. Contro la Samp, infatti, ha esordito Lovato. L'ex Atalanta è il primo dei rinforzi in difesa dove arriverà anche Goldaniga, già in Sardegna, ma attualmente bloccato dal Covid: "La società è stata tempestiva - ammette Mazzarri - Il reparto dove servivano innesti è stato rinforzato. Oggi abbiamo giocato con una difesa molto giovane e ha preso sicurezza col passare del tempo. Sappiamo però delle difficoltà del mercato di gennaio. Relaziono la società e spero che faccia gli aggiustamenti che servono. Anche per rinforzare la rosa visto che, considerando gli infortuni, eravamo pochi".