Covid e Serie A, giudice sportivo: 21 gennaio decisione sui ricorsi dei match non giocati

COVID
©LaPresse

Il 21 gennaio il giudice sportivo si pronuncerà sui ricorsi di Torino, Salernitana e Udinese per le partite non disputate contro Atalanta, Venezia e Fiorentina in seguito alle disposizioni delle rispettive Asl. Il 25 gennaio, invece, arriverà la decisione sul ricorso dell'Udinese presentato dopo il match - svolto regolarmente il 9 gennaio - contro l'Atalanta. Non viene invece citato il caso di Bologna-Inter: ecco perché

COVID: DATI E NEWS LIVE

Il 2022 della Serie A purtroppo si è aperto così come si era chiuso il 2021: con le incertezze legate ai contagi da Covid-19 e la conseguente impossibilità per alcune squadre di potersi presentare per svolgere regolarmente le partite di campionato. In occasione della 20^ giornata, infatti, non sono state giocate Bologna-Inter, Atalanta-Torino, Salernitana-Venezia e Fiorentina-Udinese. Le intere rose di Bologna, Torino, Salernitana e Udinese, infatti, erano state messe in quarantena dalle Asl locali e per questo erano impossibilitate a scendere in campo (nel caso dell'Udinese, addirittura, la Asl aveva disposto il "divieto di esercitare sport di squadra e di contatto dal 5 al 9 gennaio"). Secondo le regole, a causa di assenza di una delle due squadre, il risultato da attribuire a quelle partite è un 3-0 a tavolino a favore della squadra presente in campo e a sfavore della squadra assente (com'era successo lo scorso anno in Juventus-Napoli, prima che la partita venisse ricalendarizzata e quindi rigiocata regolarmente). Nei casi delle partite sopra citate, però, a causa dell'emergenza Covid, i rispettivi risultati non sono ancora stati omologati, ma lasciati 'sub iudice', ossia letteralmente "nelle mani del giudice" che ne stabilirà poi l’esito in base alle documentazioni in suo possesso. Questo venerdì sera, in una nota ufficiale, la Lega Serie A ha reso noto il giorno in cui verranno comunicate le decisioni sui ricorsi presentati da Torino, Salernitana e Udinese per far sì che non venga loro inflitto il 3-0 a tavolino viste le imposizioni delle autorità locali: una decisione in merito sarà annunciata il prossimo 21 gennaio. Da ricordare - infine - c'è che per quanto riguarda Udinese-Salernitana (partita che non si è svolta lo scorso 21 dicembre a causa dell'assenza della squadra ospite), il Giudice Sportivo si esprimerà il 18 gennaio. 

Per Udinese-Atalanta una decisione sarà annunciata il 25 gennaio

leggi anche

Udinese non ci sta: ricorso per match con Atalanta

"Questa è una partita che non ha senso. Oggi si è giocata la partita dei martiri dell'Udinese, una squadra costretta a radunarsi la domenica mattina con gente guarita da poche ore e che non si allenava da giorni e altri che erano in quarantena e che secondo l'Asl dovevano ancora stare in quarantena", queste le parole del dirigente dell'Udinese Marino dopo il match svolto contro l'Atalanta dello scorso 9 gennaio. Un match che secondo la Lega Serie A poteva giocarsi regolarmente e che invece secondo l'Asl locale sarebbe stato da rinviare, in quanto - lo ricordiamo - alla squadra era stato disposto il blocco di esercitare sport di squadra fino al 9 gennaio compreso, data nella quale la partita alla fine si è giocata: il risultato finale (6-2 per la Dea) è stato omologato, seppur con riserva "di assumere altre ed eventuali decisioni in esito all'esame della posizione dei calciatori che  vi hanno preso parte". Dopo la presentazione del ricorso da parte dell'Udinese, il Giudice Sportivo si pronuncerà il 25 gennaio

Nessun riferimento a Bologna-Inter: ecco perché

leggi anche

Il surreale pomeriggio dell'Inter a Bologna

Nella comunicazione del Giudica manca Bologna-Inter: evidentemente, trattandosi di risposte ai ricorsi di Fiorentina, Toro e Salernitana, nel caso dei rossoblu la società non ha fatto ricorso. Cambia poco nella sostanza: il ricorso fa scattare automaticamente il "sub judice", ma in tempi di covid, e dopo la sentenza del Collegio di Garanzia con cui si chiuse la vicenda Juve-Napoli, quando una squadra non si presenta il Giudice Sportivo aspetta comunque di ricevere tutta la documentazione prima di esprimersi. Cosa che a questo punto è verosimile faccia anche per Bologna-Inter nello stesso giorno delle altre gare del 6 gennaio non disputate.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche