Inter, Marotta: "Ora un mercato all'altezza. Dybala? Valuteremo tutto"

inter

L'amministratore delegato nerazzurro traccia il bilancio della stagione: "Quando si arriva secondi c'è sempre qualcosa da migliorare. Dobbiamo alzare l'asticella, i presupposti ci sono"

INTER-SAMPDORIA 3-0, GOL E HIGHLIGHTS

"Complimenti al Milan, ma complimentissimi all'Inter. Non abbiamo centrato lo scudetto, ma siamo stati i migliori in questo triennio per i risultati ottenuti, punti e trofei". Beppe Marotta guarda il bicchiere mezzo pieno per i nerazzurri, nonostante il secondo posto in classifica alle spalle del Milan. L'Inter non avrà il tricolore cucito sul petto nella prossima stagione, ma la dirigenza è già a lavoro per rilanciare il progetto: "Dobbiamo continuare a crescere e alzare l'asticella - spiega l'amministratore delegato dell'Inter - I presupposti ci sono". Futuro che passa inevitabilmente dal mercato con due rinnovi sul tavolo. Da una parte quello di Inzaghi, dall'altra quello di Perisic: "L'esperienza di Inzaghi è positiva, è giusto non lasciare l'allenatore in scadenza. L'intenzione è di proseguire insieme, si può lavorare per diversi anni con lui. Con Perisic ci incontreremo. Da tifoso gli farei un contratto immediatamente, da amministratore bisogna essere più attenti. In entrambi i casi c'è la volontà di arrivare a una conclusione positiva perché Perisic si merita la riconferma. Spero che ci siano tutti i presupposti per definire positivamente questa negoziazione che va avanti da mesi".

"Cercheremo di migliorarci insieme a Inzaghi"

leggi anche

L'Inter fa il suo ma non basta: Samp travolta 3-0

Marotta, però, non dimentica quanto fatto in questa stagione, con una Supercoppa Italiana e una Coppa Italia aggiunte in bacheca:  "I rimpianti ci sono, quando si arriva secondi c'è sempre qualcosa da migliorare. Va esaminata tutta la stagione e tutti i titoli sono importanti. Insieme all'allenatore, che ha fatto un lavoro splendido, cercheremo di migliorarci laddove sono emerse delle lacune. Ci sarà un confronto schietto, metteremo a disposizione dell'allenatore una squadra forte consolidando la solidità della proprietà che ha sempre dato supporto a tutti noi, facendoci lavorare con serenità".