Milan, striscione sfottò contro l'Inter: la Procura Federale apre un'inchiesta

milan
©LaPresse

"La Coppa Italia mettila nel c***" recita lo striscione mostrato dai giocatori rossoneri durante il giro in pullman, rievocando un cartello analogo esibito nel 2007 dopo la vittoria della Champions League. La Procura Federale ha aperto un'inchiesta per presunta violazione dell'articolo 4 del Codice di Giustizia Sportiva

MILAN, LA FESTA SCUDETTO LIVE

La festa scudetto del Milan rischia di essere macchiata un caso. La ragione è uno striscione mostrato dai giocatori rossoneri durante il giro per le strade di Milano a bordo del pullman scoperto. "La Coppa Italia mettila nel c***" recitava il cartello sfottò nei confronti dell'Inter. Un chiaro riferimento al trofeo vinto dai nerazzurri che hanno chiuso il campionato al secondo posto. Per questo motivo la Procura Federale ha aperto un'inchiesta per presunta violazione dell'articolo 4 del Codice di Giustizia Sportiva che parla dei "principi della lealtà, della correttezza e della probità in ogni rapporto comunque riferibile all'attività sportiva".

Il precedente del 2007

leggi anche

Il ladro posta la medaglia rubata: "Grazie Pioli"

Lo striscione mostrato dai giocatori di Stefano Pioli evocava un manifesto analogo esibito nel 2007, sempre riferito all'Inter. Durante i festeggiamenti per la vittoria della Champions League conquistata ad Atene,  Massimo Ambrosini mostrò uno striscione che recitava "Lo scudetto mettilo nel c***", richiamando il tricolore vinto in quella stagione dalla squadra allenata da Roberto Mancini.