Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 novembre 2016

Boscaglia: "Grande gara, Perugia tra le prime 5"

print-icon
Roberto Boscaglia - Novara

Roberto Boscaglia, allenatore del Novara (foto Lapresse)

L'allenatore del Novara dopo il pareggio al Curi: "Loro sono tra le migliori di questo campionato, noi siamo stati molto bravi. In Coppa Italia giocherà chi è stato meno impiegato fin qui, ma darà comunque tutto per vincere"

L’allenatore del Novara, Roberto Boscaglia, ha commentato così a fine partita il pareggio contro il Perugia al Curi nella sedicesima giornata di Serie B: “La prima cosa che mi viene da dire è che fa male ripensare alla sconfitta di Frosinone di domenica scorsa, quando siamo stati puniti da un episodio controverso. Oggi - prosegue l’allenatore del Novara - i ragazzi hanno fatto una prova di grande attenzione come gli avevo chiesto in settimana: per noi quello di questo pomeriggio al Curi è un punto importantissimo non solo per quello che abbiamo fatto in campo ma anche per la consapevolezza che ci dà in vista delle prossime gare”, analizza Boscaglia.

Torna sugli avversari di giornata poi l’allenatore del Novara: “Abbiamo affrontato Verona e Frosinone, ma il Perugia visto oggi è tra le prime cinque squadre del campionato; noi - prosegue Boscaglia - dobbiamo continuare a mettere in campo questo atteggiamento, solo così possiamo risalire la classifica e giocare sempre più liberi mentalmente. Nei primi 10 minuti abbiamo sofferto, sapevamo che loro avrebbero cominciato con grande aggressività, poi siamo riusciti a prendergli le misure e forse potevamo gestire meglio qualche ripartenza. Negli ultimi minuti Gala e Di Mariano ci hanno dato una grande mano a tenere su la palla, Kupisz - conclude l’allenatore del Novara - ha preso possesso della fascia dando un ottimo contributo. La Coppa Italia sarà un’occasione per chi gioca meno, chi scenderà in campo darà tutto comunque”.