Ascoli, Bentivegna e Slivka: "Orgogliosi e pronti"

Serie B
bentivegna_getty

Rinforzi in arrivo per Aglietti, presentati i nuovi. Accursio Bentivegna: "Quando ho saputo dell’interesse dell’Ascoli nei miei confronti, ho chiamato subito il mio procuratore perché Ascoli è una piazza che piace sia a me che alla mia famiglia". Infine Slivka, già a disposizione: "Bel gruppo, che esordio!"

Parola d'ordine? Giovani. Servono sempre e hanno tanta voglia, tanta fame. Orsolini (già della Juve), Felicioli e non solo, l'Ascoli di Aglietti ne prende altri due. E' il caso di Accursio Bentivegna - attaccante classe '96 in prestito dal Palermo, squadra in lui è cresciuto - e Vykintas Slivka, centrocampista lituano classe '95 arrivato dal Den Bosch (era in prestito dalla Juve). Ecco le parole dei due giocatori, presentati in conferenza stampa. Partiamo da Bentivegna: "Quando ho saputo dell’interesse dell’Ascoli nei miei confronti ho chiamato subito il mio procuratore,  Ascoli è una piazza che piace sia a me che alla mia famiglia. Sono molto felice di essere qui perché la società mi ha voluto a tutti i costi. Sono un esterno d’attacco, a cui piace puntare l’uomo e possibilmente saltarlo e fare la giocata; sono stato impiegato come esterno sinistro o dietro le punte come trequartista oppure seconda punta. Ho perfezionato anche il sinistro. Dybala? Ho avuto modo di allenarmi con lui, ma i paragoni non sta a me farli. Ogni giocatore ha caratteristiche diverse, non ho un modello preciso. Pergolizzi mi paragona a Di Natale? Me lo diceva quando ero più piccolo, ma finché non giocherò e dimostrerò il mio valore non potrò essere accostato a nessuno. Cacia? Ho sentito molto parlare di lui, ha fatto tanti gol, ma ancora non l’ho conosciuto bene perché si sta allenando a parte. Ieri mi sono allenato con la squadra e ho visto un gruppo molto affiatato, mi hanno messo subito a mio agio, sono tutti molto simpatici, ma seri quando ci si allena".

Slivka: "Bel gruppo, grande esordio!" - Lituano, classe '95. In molti non lo conoscevano ma impareranno a farlo, il  ragazzo ha già esordito. Un po' di dati: due anni nel Den Bosch (squadra olandese di Serie B in cui gioca anche Stefano Beltrame, trequartista in prestito dalla Juve). Prima ancora, Nuova Gorica e Modena. Cresciuto nella Juve, Slivka è arrivato in prestito secco. Così in sala stampa: " compagni mi hanno aiutato a inserirmi bene e ho potuto anche vedere dal vivo i nostri tifosi. L'esordio a Cesena è stato spettacolare proprio perché arrivato in una partita bellissima e davanti ai tifosi. Qui c'è un gruppo molto forte". Posizione in campo? "Sono un centrocampista completo, posso giocare in più ruoli da regista, mezzala o trequartista". Sulla partita contro la Spal: "Proveremo a portare a casa un buon risultato".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche