06 febbraio 2017

Trapani, Calori: "Abbiamo provato a vincere"

print-icon
calori_trapani_lapresse

Alessando Calori, allenatore del Trapani (La Presse)

"Speravamo in un esito diverso, ultimamente ci eravamo abituati piuttosto bene. Ai ragazzi non posso dire nulla, c’è stata intensità e capacità di lottare su ogni pallone. L'interpretazione della gara mi è piaciuta", ha detto l’allenatore granata

Si ferma a due la striscia di vittorie consecutive del Trapani di Alessandro Calori. La squadra granata, che nel 2017 aveva sempre vinto, è stata fermata in caso dall’Avellino. 0-0 il risultato finale, poche le occasioni create da entrambe le formazioni ma con i siciliani più propositivi nella seconda frazione di gioco. Nessun gol e un solo punto, dunque, il Trapani resta ultimo ma sale così a quota venti punti in classifica a meno sei dalla zona playout ora occupata da Latina e Pisa. Nel post partita, Calori si è mostrato dispiaciuto per non essere riuscito ad ottenere i tre punti che avrebbero dato ulteriore slancio alle speranze salvezza della squadra; l’allenatore ha commentato così il match di serata.

Sulla gara -
"Accettiamo il risultato del campo, anche se speravamo in un esito diverso. Ultimamente ci eravamo abituati piuttosto bene e questa sera volevamo portare a casa i tre punti. Ma ai ragazzi non posso dire sulla prestazione, c’è stata intensità e capacità di lottare su ogni pallone. L'interpretazione della partita mi è piaciuta ma purtroppo è mancato quel pizzico di lucidità necessario per tramutare le occasioni create in gol. Se c'è una squadra che questa sera ha cercato il successo, questa è di certo il Trapani".

Sulle scelte di formazione -
L’allenatore passa poi a parlare delle scelte di formazione: "Non c'è alcun caso Rizzato - ha aggiunto Calori - Simone gode di una stima immensa ma ci sono dei momenti in cui devo fare delle scelte per il bene della squadra. In queste gare ha giocato Visconti e ci sarà modo per dare spazio a tutti. Al termine del primo tempo ho tolto Rossi perché si è fatto male e poi ho provato a sfruttare la profondità di Canotto e la fisicità di Curiale. Volevo mettere dentro anche Jallow ma Barillà ha avuto un problema fisico e ho dovuto sostituire lui. Ripartiamo dalla prestazione, dobbiamo cercare di fare altri punti sin dal prossimo impegno per avvicinarci alla zona salvezza".

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky