Entella, Breda: "Spal squadra forte, diamo tutto"

Serie B
04_breda_lapresse

I biancazzurri vogliono continuare a fare bene, sfida difficile contro la Spal: "Sappiamo come fargli male, conosciamo le nostre potenzialità"

Il (bel!) campionato dell'Entella è noto a tutti: settimo posto, 34 punti, un bel gruppo. Unito. Ecco sì, forse la qualità più importante tra le fila biancazzurre. Da Caputo a Troiano, passando per Tremolada, Sini e Ceccarelli. E quanti acquisti nel mercato invernale: Filippini, Catellani e non solo. Ora, sabato alle 15, la sfida contro la Spal (terza in classifica a 41 punti). "Partita importantissima, dobbiamo fare ciò che sappiamo". Breda, nella classica conferenza stampa pre-partita, è stato chiaro. Non si può sbagliare, sognare è sempre lecito. Obiettivo playoff: "L'idea è di tornare a fare una partita senza subire gol, però aldilà di questo c'è il risultato, lo spirito giusto, contro una squadra che ha qualità individuali e collettive di sviluppo". Idee chiare quindi: "Da parte nostra sappiamo quali sono le nostre armi, sappiamo che possiamo fargli male, sappiamo che ci aspetta una partita dove dobbiamo dare tutti noi stessi". 

"Vogliamo fare bene" - Continua Breda, tra ambizioni e indicazioni di formazione: "Una sfida importante in un momento secondo me particolare della stagione, però vogliamo fare bene e cercheremo di fare le nostre cose. Veniamo da due trasferte dove potevamo raccogliere qualcosa di più, le prestazioni sono state di personalità e sostanza perché andare in due campi come Avellino e Pisa e quasi vincere tutte e due vuol dire che hai fatto le partite giuste. Certamente c'é da migliorare, negli aspetti finali dovevamo essere più presenti però l'atteggiamento va bene. Iacobucci e Palermo sono convocati, sono nel gruppo per la gara".

Caputo: "Il compito è duro" - Bandiera, bomber, uomo in più. Tanti aggettivi e definizioni per "Ciccio" Caputo, capocannoniere della Virtus Entella. 13 reti quest'anno, 17 la stagione scorsa. Numeri importanti per l'ex Bari, determinato a vincere contro la Spal: "Non si può definire più una rivelazione, ma una grande realtà della Serie B. E' una squadra organizzata, completa, gioca molto bene a calcio". Partita difficile quindi: "Il compito è duro, ma anche loro non si divertiranno. Giochiamo in casa, davanti al nostro pubblico e vogliamo tirare fuori una prestazione di livello. Insomma, una di quelle da Comunale tanto per intenderci".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche