Avellino, Lasik: "Non montiamoci la testa"

Serie B

Il centrocampista ha parlato in conferenza stampa: "Dobbiamo pensare a fare punti e le soddisfazioni verranno in automatico. Serve umiltà anche perché fino a poche giornate fa eravamo in posizioni di classifica peggiori. Seguiamo l’allenatore e restiamo concentrati"

Dopo aver ottenuto altri tre punti nella vittoria contro il Cittadella, l'Avellino è salito a quota 32 in classifica e si prepara ora ad affrontare il Vicenza in casa. L'appuntamento è fissato per sabato, nel frattempo la squadra - sotto gli occhi di Walter Novellino - continua la sua preparazione. Giornata di lavoro e di parole, in conferenza stampa si è presentato il centrocampista biancoverde Richard Lasik. Il calciatore ha fatto il punto sul momento della squadra, sulla sua condizione e anche sugli obiettivi del gruppo in vista del finale di stagione. Queste le sue parole. "Stiamo andando bene e stanno arrivando risultati importanti, lavoriamo per continuare su questa strada. Per quanto riguarda le mie prestazioni, credo che tutta la squadra abbia più fiducia e credo che nell’ultimo periodo anche io so bene cosa fare in campo e sto molto bene fisicamente".

"Non sto giocando nel mio ruolo naturale attualmente - ha aggiunto - ma riesco a fare prestazioni ottime che stupiscono anche un po’ me. Sugli obiettivi credo che di poter dire che dobbiamo pensare a fare punti e le soddisfazioni verranno in automatico. Non possiamo pensare che la partita con il Vicenza sia più facile di queste appena passate. Dobbiamo essere umili anche perché fino a poche giornate fa eravamo in posizioni di classifica peggiori. Lavoriamo ogni settimana su un obiettivo preciso e secondo i dettami di Novellino; questo ci facilita molto il lavoro e possiamo concentrarci sul risultato da raggiungere. Il troppo entusiasmo potrebbe farci male? Spero di no. Dobbiamo rimanere tutti con i piedi per terra e affrontare gli avversari con umiltà ma senza paura. Io come i miei compagni sono a disposizione dell’allenatore, siamo reduci da sette risultati utili consecutivi e continuiamo a lavorare per migliorare sugli aspetti che ci chiede il mister".

"La formazione non cambia spesso come prima e l'aspetto tattico è importante. Noi facciamo ciò che ci dice e ci troviamo bene". Lasik si è poi pronunciato anche sulla chiusura della curva sud dopo i fatti avvenuti durante il match contro l’Hellas Verona: "I tifosi ci mancheranno molto però giochiamo sempre al massimo con l’obiettivo di dare gioia a loro".

I più letti