Avellino, Novellino: "Pari sarebbe stato giusto"

Serie B
walter_novellino_lapresse_2

L’allenatore biancoverde: "L'apporto del pubblico è stato fondamentale perché avremmo meritato qualcosa in più nella prima frazione di partita ma alla fine con lo 0-0 non ci sarebbe stato nulla da dire. Bravi a crederci fino all’ultimo"

L’Avellino di Walter Novellino accantona le vicende extra-campo e riesce a vincere in extremis l’importante sfida contro il Carpi. I biancoverdi conquistano così tre punti che gli permettono di salire a quota 44 punti in classifica; decide una rete di Perrotta a tempo quasi scaduto, la formazione campana nel prossimo turno affronterà il Pisa. Soddisfatto di quanto visto l’allenatore biancoverde, che nel post gara - ai microfoni di Sky Sport ha parlato così.

Sulla gara

"Dietro di noi tante squadre si stanno riproponendo per la salvezza - ha detto Novellino - per questo bisogna continuare a fare punti e metterli da parte. Dietro abbiamo squadre con una struttura importante anche se si sono trovate un po' immischiato in zona retrocessione, il Trapani ha uomini importanti, così come il Vicenza o il Cesena e anche altre. Noi stiamo facendo punti pesanti anche grazie a quello che sappiamo fare, l'apporto del pubblico oggi è stato fondamentale perché avremmo meritato qualcosa in più nella prima frazione di partita ma alla fine sarebbe stato più giusto un pareggio. Siamo però stati bravi fino all'ultimo a credere di poter vincere, sappiamo benissimo che bisogna fare molti molti punti. Fino all'ultimo ci abbiamo creduto anche quando ho messo Castaldo credevo molto che la squadra avrebbe potuto rendersi pericolosa portandosi in avanti".

Presente e futuro

"Era importante essere bravi anche in difesa e adesso abbiamo un equilibrio, Perrotta poi ha segnato il primo gol ed è stato magnifico perché non c'era neanche più il tempo di mettere la palla al centro. Questo è stato un gol molto importante per noi. Se fossi arrivato all'inizio che cosa sarebbe successo? Non so se saremo in zona play-off adesso ma credo che questi ragazzi abbiano dei valori importanti, hanno qualità ed è ovvio che all'inizio hanno incontrato delle difficoltà perché non era semplice assemblarli tutti insieme. Devo dire che la voglia di partire a inizio campionato c'era anche se questa possibilità si è poi presentata dopo e sono convinto che questa squadra allenandosi bene può ottenere degli ottimi risultati. Per quanto riguarda il rinnovo di contratto aspettiamo, una volta raggiunta la salvezza poi vedremo".

Le parole del presidente

Proprio del futuro dell'allenatore ha parlato poi anche il presidente del club Walter Taccone nel post gara: "Sono felice per i ragazzi, la tifoseria e per Novellino, che ha cercato di vincere il match in ogni modo facendo cambi appropriati. Questi punti per noi sono un toccasana. La permanenza di Novellino? Posso dire che dipende da lui e non da noi, l'Avellino è assolutamente contento di avere Walter come allenatore. E' un irpino doc come noi e con lui ci basta uno sguardo per capire le nostre sensazioni. Ho un grande rapporto con lui e lo stesso vale per la dirigenza e per i ragazzi con l'allenatore, quindi credo sarebbe una pazzia non rinnovare il contratto a Walter, a meno che lui non abbia qualche chimera come l'ha avuta qualche altro mister importante poi catturato da squadre più importanti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche