09 aprile 2017

Spal da primato, Brescia ko: 3-1 al Rigamonti

print-icon
esu

Una doppietta di Mora e un rete di Antenucci regalano alla Spal il successo sul Brescia al Rigamonti. Bella ma inutile la rete del momentaneo pareggio di Ferrante. La squadra di Semplici vola in testa alla classifica a +2 sul Frosinone

BRESCIA-SPAL: 1-3
15’ Mora (S), 29' Ferrante (B), 45’+2’ Antenucci (S), 68’ Mora (S)

Il tabellino

Tre punti e  primato solitario in classifica. Obiettivo centrato per la formazione allenata da Leonardo Semplici che, seppur con qualche difficoltà, passa al Rigamonti di Brescia nella 35esima giornata di Serie B e si porta al primo posto a +2 sul Frosinone. Grande protagonista di giornata è il centrocampista Luca Mora: doppietta per lui, di Antenucci l’altra rete. Bellissimo ma inutile il gol del momenteo pareggio di Alexis Ferrante: Brescia che sul risutato di 2-1 per la Spal ha colpito un palo con Lancini. La formazione di Cagni resta a 35 punti in classifica: i sorrisi al Rigamonti sono tutti per la Spal. Ancora vincente e adesso da sola in testa alla classifica.

Le scelte dei due allenatori

Arcari in porta e una difesa composta da Calabresi, Romagna e Blanchard, centrocampo a cinque con Bisoli, Martinelli, Lancini, Crociata e l’esperienza di Pinzi, in attacco Andrea Caracciolo e Alexis Ferrante: queste le scelte di Cagni per il Brescia che affronta al Rigamonti la Spal. Formazione biancazzurra che Leonardo Semplici schiera con l’ormai consueto 3-5-2: linea difensiva con Cremonesi, Vivari e Giani; Lazzari e Costa sugli esterni, nella zona centrale del campo agiscono invece Schiattarella, Castagnetti e Mora. Indisponibile Floccari (nemmeno convocato), tandem offensivo composto da Antenucci e Zigoni.

Primo tempo spettacolare

La partita inizia su ritmi decisamene alti, squadre che cercano subito di prendere in mano il gioco. Più intraprendete il Brescia nell’avvio di gara, ma a sfiorare il gol è Zigoni al 13esimo minuto: la conclusione dell’attaccante termina però di poco fuori. E’ il preludio della rete del vantaggio della Spal che arriva due minuti più tardi con Mora: grande azione di Lazzari, cross perfetto, e colpo di testa vincente del centrocampista numero 19. Spal avanti e gara interrotta per due minuti per un fitto lancio di fumogeni in campo da parte dei sostenitori del Brescia. La formazione di casa regisce, Meret al 27’ blocca il colpo di testa di Ferrante, ma nulla può sulla prodezza dello stesso attaccante italo-argentino al 29’: sinistro potente e preciso, gol bellissimo e il Brescia pareggia i conti. La gara resta bella, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. E a regalare l’ultima emozione del primo tempo ci pensa Antenucci: conclusio in diagonale l'attaccante biancazzurro, nulla da fare per Arcari e Spal che va all'intervallo con una rete di vantaggio sul Brescia.  

Brescia al palo, la chiude Mora

Il Brescia parte davvero forte con l’unico obiettivo quello di ristabilire al più presto la parità. Caracciolo ci prova dopo appena quattro minuti dall’inizio della ripresa, ma Meret devia in angolo. La Spal reagisce con Giani, colpo di testa fuori di un soffio. Al 60’ il Brescia è sfortunato: Lancini, di testa, centra il palo alla sinistra di Meret. Lo spavento scuote la Spal: la formazione di Semplici va vicinissima alla terza rete al 67’ con Zigoni e sul calcio d’angolo successivo Arcari si supera su Cremonesi. Ma il tris Spal arriva al 68’ e a realizzarlo è ancora Mora che di testa questa volta non lascia scampo al portiere del Brescia. E’ la rete del definitivo 3-1 che regala alla Spal tre punti e un nuovo primato solitario in classifica a +2 sul Frosinone.

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky