Pisa, Lisuzzo: "Nulla è ancora compromesso"

Serie B
lisuzzo_pisachannel

Il difensore nerazzurro ha parlato così dell’obiettivo salvezza: "Dalla sconfitta di Vicenza tutto ci è andato storto ed è arrivata la penalizzazione. Dobbiamo tornare quelli di inizio stagione, vogliamo raggiungere l’obiettivo soprattutto per i tifosi"

Verso l'Avellino

Una sconfitta da cancellare nell’ultimo turno, l’1-0 del Cesena ha complicato i programmi del Pisa - che continua la sua corsa alla salvezza ma ad ottenere pochi punti. Gennaro Gattuso ha ricominciato a lavorare lunedì per preparare il prossimo impegno in calendario - previsto per il lunedì di Pasquetta contro l’Avellino. L’allenatore nerazzurro aveva concesso due giorni di riposo ai suoi calciatori, prima di tornare agli allenamenti e lavorare molto anche sull’aspetto mentale. Più di una volta Gattuso ha sottolineato che la sua squadra - in questo periodo - mostra numerosi problemi sotto più punti di vista e in questi giorni che separano il Pisa dal prossimo match il gruppo cercherà di spingersi oltre le difficoltà per centrare l’obiettivo stagionale. Avellino (lunedì alle 18), Trapani (sabato 22 aprile) prima di Pro Vercelli (il 25) e Bari nel weekend successivo concluderanno un mese di aprile denso di impegni, da cui i toscani vogliono uscire nel modo migliore. Anche quest’oggi la squadra si è allenata in questa settimana in cui si alternano sedute singole e doppie. Nel giorno di Pasqua, poi, i nerazzurri effettueranno la consueta rifinitura della vigilia, prima di raggiungere il ritiro pre-gara.

Le parole del difensore

Penultimo posto con 32 punti in classifica e la grande voglia di credere ancora di poter mantenere la categoria. Questa la volontà del Pisa, come ha detto anche Andrea Lisuzzo ospite della trasmissione televisiva Il Neroazzurro di Canale 50. Queste le parole del difensore, riportate dal sito ufficiale della società: "Nulla è ancora compromesso - ha detto - dalla sconfitta di Vicenza tutto ci è andato storto, abbiamo fatto fatica a fare risultato e in più sono arrivati i punti di penalizzazione. Però dobbiamo tornare ad essere quelli di inizio stagione, una squadra che in campo mette anima e corpo perché tutto è ancora possibile. Possiamo soltanto ringraziare i nostri tifosi per il sostegno che ci hanno sempre dato e continuano a darci. Faremo tutto il possibile per raggiungere il nostro obiettivo anche e soprattutto per loro. Grazie alla fiducia concessami dalla società ho rinnovato il mio contratto perché vorrei finire qui la mia carriera. Pisa è una delle piazze più affascinanti d’Italia. L’Avellino? Una squadra forte che nel girone di ritorno ha tenuto un ritmo altissimo. Sono molto pericolosi sia in casa, sia fuori casa".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche