12 maggio 2017

Serie B, Entella. Castorina: "Onoriamo la maglia fino in fondo"

print-icon
Entella, Castorina

Gianpaolo Castorina, allenatore dell'Entella (fonte Twitter Entella)

L'allenatore dell'Entella alla vigilia della sfida di Novara: "I ragazzi si stanno impegnando molto, dovremo essere molto molto bravi a pareggiare le motivazioni che avrà la squadra avversaria. Bisogna onorare la maglia fino in fondo, dimostrare di meritare questa società"

Due giornate al termine del campionato di Serie B, obiettivo play-off ormai sfumato per la Virtus Entella che si avvia verso un finale di stagione tranquillo. Nell’ambiente, però, c’è voglia di non mollare, di continuare a giocarsela fino in fondo. E la squadra l’ha dimostrato anche nell’ultima partita persa contro il Verona, nel giorno dell’esordio di Gianpaolo Castorina in panchina. E domani, contro il Novara, l’allenatore vuole ripartire dalla reazione avuta sabato scorso contro la squadra di Pecchia. "Sì, ed effettivamente questa settimana abbiamo continuato a lavorare su quei concetti che abbiamo affrontato la settimana scorsa – ha dichiarato Castorina in conferenza stampa - Che poi, fondamentalmente, è quello che tutti noi pensiamo sia opportuno fare in questo momento. La squadra comunque ha dimostrato di accettare, con l’atteggiamento giusto, questa tipologia di allenamenti".

"Dimostriamo di meritare questa maglia"

Proseguire sulla falsa riga di quanto fatto con il Verona, quindi, per chiudere al meglio la stagione. "I ragazzi si sono calati nella parte con molto impegno, compatibilmente al fatto che siamo nelle ultime due giornate, che la stanchezza inizia a farsi sentire e che comunque la classifica non chieda più nulla – prosegue Castorina - Ma noi dovremo essere molto molto bravi a pareggiare le motivazioni che avrà la squadra avversaria, perché dentro queste due partite c’è tanto. Ognuno di noi deve dimostrare di meritare questa società, abbiamo il dovere morale di onorare fino in fondo, con il sudore e con l’impegno, questa maglia".

"Diamo tutto in campo"

In questo finale di stagione sarà quindi importante darsi delle motivazioni: "Credo che il ruolo più importante che abbiamo è di cercare di confermare che abbiamo un’identità, che abbiamo un’unione d’intenti ed una voglia tremendo di dimostrare che siamo una squadra che lotta su ogni pallone. Credo sia doveroso nei confronti della società ed anche nei confronti di noi stesso che, quantomeno, avremo la possibilità di dire che abbiamo messo tutto in campo e, in questo senso, potremo camminare a testa alta".  

SERIE B - I GOL

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky