Pisa, Corrado: "Per il futuro abbiamo le idee chiare"

Serie B
corrado_lapresse

"Stiamo lavorando su più fronti e osservando alcuni allenatori e giocatori che potrebbero fare al caso nostro - ha detto il presidente - la prossima guida tecnica ci guiderà nelle scelte in base a quella che sarà la filosofia di gioco"

Il pareggio per 0-0 ottenuto contro lo Spezia ha soddisfatto l'allenatore dei nerazzurri Gennaro Gattuso e tutta la società, i toscani - nonostante la retrocessione già certa in Lega Pro - stanno onorando il loro campionato fino alla fine e giovedì sera, alle 20:30, avranno l'occasione per salutare il pubblico di casa nella sfida in programma contro il Benevento. Una gara da giocare ancora una volta al massimo e che nei prossimi giorni la squadra inizierà a preparare con il ritorno agli allenamenti; intanto, come comunica il sito ufficiale della società attraverso una nota, Gattuso non potrà disporre di Crescenzi tra i giocatori disponibili. Il difensore infatti è stato squalificato per un turno. Questo il comunicato in seguito alle decisioni del giudice sportivo.

Crescenzi squalificato

"Il Giudice Sportivo della Lega B, avvocato Emilio Battaglia, ha reso note le proprie decisioni in merito alla 41esima giornata del campionato cadetto. Pisa e Benevento, prossime avversarie nel match in programma giovedì (ore 20.30) all’Arena Garibaldi dovranno rinunciare entrambe ad un calciatore. Tra i nerazzurri è stato infatti fermato per 1 giornata Luca Crescenzi: tra i campani stessa sanzione per Lorenzo Venuti". Archiviata questa stagione sfortunata la dirigenza potrà cominciare a pianificare il futuro, partendo dalle decisioni che riguarderanno la panchina, ma non solo. Già certo dell'addio di Gattuso e il presidente nerazzurro Giuseppe Corrado ha parlato proprio dei profili che segue con interesse e a cui potrebbe affidare la guida tecnica della squadra nella prossima annata: "Tra pochi giorni finisce questa stagione e ne inizia una nuova. Stiamo lavorando su più fronti e osservando alcuni allenatori e giocatori che potrebbero fare al caso nostro. La guida tecnica ci guiderà nelle scelte in base a quella che sarà la filosofia di gioco".

Tanti movimenti, dalla panchina al campo

"Perdere la categoria vuol dire perdere tante risorse sulle quali abbiamo investito, ma non tutte. Da venerdì parte una nuova stagione, vogliamo dimenticare quello che di negativo è successo quest’anno. Abbiamo le idee chiare su quanto deve essere fatto, la squadra dovrà far soffrire il meno possibile i nostri tifosi. La panchina? Abbiamo contattato molti nomi tra cui anche quelli citati dalla stampa: Vivarini, Auteri e Padalino sono profili interessanti, perché sono tecnici che danno un’ impronta di gioco alle loro squadre". Dalla panchina al campo tanti saranno anche i movimenti che riguarderanno i calciatori dell'attuale rosa; tra i giocatori che potrebbero restare a Pisa ci sono Cardelli - che sta offrendo buone prestazioni anche in questo finale di campionato - con alle Giacobbe. Per quanto riguarda la difesa Lisuzzo potrebbe restare così come Milanovic, Birindelli, Angiulli, Verna e Zammarini. A centrocampo probabile la conferma del capitano Mannini e non solo. Sarà un'estate importante quella del Pisa che non vuole perdere tempo ma intende risalire al più presto in Serie B.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche