user
05 settembre 2017

Ternana, Pochesci: "Tante occasioni, ma il pareggio è giusto"

print-icon
Sandro Pochesci - Ternana

Sandro Pochesci, allenatore della Ternana (Lapresse)

Le parole dell'allenatore dopo il pareggio contro la Salernitana: "Il risultato è giusto, tutte e due le squadre hanno giocato un calcio propositivo cercando la vittoria. Ci sono state tante occasioni, ma va bene così"

Un, due, tre... fino a sei: tra Ternana e Salernitana finisce in pareggio, un 3-3 spettacolare ricco di gol ed emozioni. Con la Ternana di Pochesci che può ritenersi soddisfatta per pareggio, maturato in un campo difficile e con una tifoseria che non smette di cantare dall'inizio alla fine: "La Curva della Salernitana è fantastica!". Queste le parole dell'allenatore romano in conferenza stampa dopo la partita, visibilmente contento nonostante il pareggio.

"Punto giusto"

"Il risultato è giusto, tutte e due le squadre hanno giocato un calcio propositivo cercando la vittoria. Ci sono state tante occasioni e alla fine ne è uscito un pareggio giusto. Noi siamo calati ad inizio ripresa, in occasione dei gol di Bocalon siamo rimasti troppo bassi con la linea. Gli episodi sono stati a favore della Salernitana che è stata anche molto fortunata. Alla fine il pareggio è stato giusto. I tifosi della Salernitana? E' una curva bellissima che ha sostenuto sempre la squadra anche quando stava perdendo. Chiaramente la curva della Ternana è molto importante, ma l'atteggiamento dei tifosi mi è piaciuto. Questo è il calcio che piace a me".

Tremolada e Albadoro in sala stampa

Albadoro e Tremolada i mattatori di giornata in casa Ternana, queste le loro parole in sala stampa: "Abbiamo cercato di trarre spunto da tutte le indicazioni che ci ha dato il nostro allenatore, la mentalità dev'essere quella di andare su ogni campo a dimostrare quanto valiamo. SIamo un gruppo nuovo, molti di noi provengono dalla categoria inferiore e vogliamo dimostrare il nostro valore anche in serie B. Abbiamo disputato un buon primo tempo, a un certo punto della partita eravamo convinti di avere i mezzi per potarla a casa, ma dopo il gol del 3-3 mancavano 15 minuti più recupero e abbiamo addirittura temuto di perderla. Loro nella ripresa hanno spinto tanto, aiutati anche dal pubblico. Siamo convinti che vivremo un anno da protagonisti e che potremo regalare soddisfazioni a noi stessi, alla società e ai tifosi".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi