user
09 settembre 2017

Avellino, Novellino: "Siamo fortunati ad avere Morosini. Bravi tutti"

print-icon
Novellino, allenatore Avellino

Walter Novellino (La Presse)

L'allenatore dell'Avellino commenta ai microfoni di Sky Sport la bella e netta vittoria contro il Foggia: "Dedichiamo il risultato ai nostri tifosi, i giocatori di qualità possono giocare assieme, ma ci sono degli equilibri da rispettare"

Una pomeriggio super, una partita scoppiettante. Da vero Avellino. Nulla può il Foggia, travolto dalla carica di Morosini e dalla freddezza di Ardemagni. E allora Novellino dimentica la sconfitta contro la Cremonese e si rialza spinto dall’entusiasmo del Partenio: "Oggi i nostri tifosi erano tantissimi, questa vittoria è per loro. Siamo stati bravi a pressarli alti e a intuire la variazione del modulo del Foggia". Queste le parole dell’allenatore dell’Avellino ai microfoni di Sky Sport nel dopo partita. Per un totale di cinque gol, tra bel gioco e le doppiette di Morosini e Ardemagni. "Abbiamo impostato la partita sull'aggressione pensando a un 4-3-3, quando ho visto la formazione ho intuito che sarebbe stato un 3-5-2 ma abbiamo fatto la partita preparata in settimana. Grande partita dedicata ai ragazzi stessi e ai nostri tifosi che erano tanti. L'anno scorso abbiamo sofferto molto, speriamo di soffrire meno in classifica quest'anno. I tre attaccanti insieme dall'inizio? Ci sono degli equilibri da rispettare, io sfrutto Castaldo nella ripresa quando le squadre sono stanche, lui è abile con la palla ed entrando fresco ci dà qualcosa in più senza dare riferimenti agli avversari. Alla fine giocando con Molina, Bidaoui e Morosini restiamo solo con due mediani oltre alla punta, difficile inserire anche Castaldo".

Super Morosini

Una vittoria preziosa e meritata. Grande protagonista Morosini, corteggiato a lungo nel corso dell’estate e arrivato con un enorme desiderio di conquistare la piazza: "Abbiamo giocato tosti, da vero Avellino. Perché sono venuto qui? Novellino mi ha chiamato spesso, pure i miei genitori. Però mi ha convinto mio fratello, lui gioca in Lega Pro ed è un ragazzo molto profondo. Questa piazza dà delle emozioni incredibile", queste le parole del giovane attaccante ai microfoni di Sky Sport. Insomma, uno col B Factor

Dominio

Gara dominata dai ragazzi di Novellino, bravi a mettere il discorso in giaccio a inizio ripresa. Il bello, però, deve ancora arrivare, con l’Avellino pronto al tour de force di tre partite in otto giorni inaugurato dall’anticipo di Cesena: "Ci sono tanti equilibri da rispettare, forse più avanti vedremo i tre attaccanti tutti assieme. Liedholm mi diceva che i calciatori di qualità bisogna farli giocare. Bravo anche Asencio, tra poco uscirà fuori in tutto il suo potenziale", ha continuato Novellino nel dopo partita.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi