Spezia, Gallo:"Inzaghi? Un amico. Possiamo superare il Venezia"

Serie B

Queste le parole dell'allenatore in sala stampa prima della partita di domani: "Se saremo compatti supereremo il Venezia. Inzaghi? E' un amico con cui giocavo tanti anni fa nell’Atalanta. La sua formazione di oggi ha una chiara identità"

Due amici, due uomini di campo. E oggi due bravi allenatori, pieni di voglia di stupire: loro sono Fabio Gallo e Filippo Inzaghi, che sabato si vedranno uno di fronte all'altro nella sfida tra Venezia e Spezia. Il tutto in una partita ricca di temi interessanti e pronta a regalare molti spunti. Dal duello sulle panchine ai numerosi giovani presenti nelle due squadre. Intanto l'allenatore dello Spezia ha parlato in conferenza stampa: "Io contro il mio amico Pippo? C'è un grande rapporto, è un amico e sono felice di ritrovarlo in panchina in un campionato importante come la Serie B. Contro la Virtus Entella i giovani sono stati autori di una prova positiva, ma tutta la squadra ha risposto bene, confermando quanto di buono i ragazzi mi fanno vedere quotidianamente; solo Masi ancora indisponibile, ma sulla via del pieno recupero".

Conferme

La rinascita continua, entra nel vivo. Perché lo Spezia, dopo le prime due giornate complicate, adesso non si vuole più fermare dai tre punti conquistati contro l'Entella. Questione di ambizione e di un gruppo sempre più unito: "Marilungo, così come Giorgi, è in crescita e con diverse partite ravvicinate anche il loro contributo sarà fondamentale, cercherò di sfruttare al meglio le risorse per affrontare i tre impegni in maniera ottimale". Step by step e col "pensiero solo per la gara del "Penzo", poi faremo le opportune valutazioni per quelle seguenti. Mastinu? Ha qualità tali per agire in diversi ruoli, ho stima di lui ed arriverà il suo momento". Parola di Gallo.

Inzaghi non farà turnover

Queste le parole in sala stampa dell'ex allenatore del Milan alla vigilia contro lo Spezia: "Non penso al turnover per ora, faremo una partita alla volta. A qualche cambio penseremo dalla partita contro l'Avellino, quando ci potrebbero essere 4-5 variazioni rispetto all'11 iniziale. Lo Spezia ha fatto un ottimo derby, hanno un grande parco attaccanti con Granoche e Marilungo su tutti, mentre negli altri reparti più o meno sono al nostro livello". Sull'infortunio di Russo: "Ci dispiace molto quello che è gli è accaduto, probabilmente lo sostituiremo perché anche Audero avrà degli impegni con la Nazionale Under 21 e avremo bisogno di una presenza che dietro le quinte aiuti i nostri giovani". E ancora: "Garofano è guarito, penso che in una decina di giorni sarà con noi, anche Bruscagin è in dirittura d’arrivo. Geijo non sarà della partita venerdì, voglio che stia bene e che torni quando potrà dare il massimo alla squadra. I dati statistici li guardo, ma ogni partita fa storia a sé. Le partite di Cesena e Bari sono state diverse, abbiamo sofferto al San Nicola ma abbiamo fatto la partita che dovevamo fare".

I più letti