user
15 settembre 2017

Cittadella, Venturato: "Temo il Novara. Ma i nostri tifosi sono super"

print-icon
Roberto Venturato, Cittadella

Le parole di Roberto Venturato prima della partrenza verso Novara (lapresse)

Così l'allenatore del Cittadella alla vigilia della trasferta in casa del Novara: "Temo l'avversario, ha ambizione, sarà un test difficile per noi che dovremo andare lì a giocarci la partita come sempre. Questa Serie B è molto impegnativa"

Questa Serie B crea dipendenza. Diverte da paura. Partite ravvicinate, tanti gol, sorprese e nuovi talenti. E lo sa bene Venturato, che domani alle 15 affronterà il Novara. Dall'ultima partita contro il Perugia del super Han alla prossima del Silvio Piola davanti alla classe di Alessio Da Cruz, nuova stella della squadra di Corini e pronto a stupire ancora dopo la gran doppietta di settimana scorsa contro l'Ascoli. Intanto, alla vigilia della partita, l'allenatore del Cittadella ha rilasciato queste dichiarazioni: "Domani a Novara temo sicuramente l’avversario. Hanno una rosa importante e sono arrivati giocatori come Maniero, Moscati, Sciaudone; giocatori ottimi che hanno qualità ed esperienza. Il Novara ha ambizione, sarà un test difficile per noi che dovremo andare li a giocarci la partita come sempre”.  

Una super B

Lo spettacolo al posto dell'equilibrio. Già, quanto divertimento fino ad oggi, senza però dimenticare le difficoltà e le insidie che un campionato come questo comporta: "La Serie B è difficile soprattutto per le molte squadre e le numerose partite, anche ravvicinate come in questo periodo. Riuscire a recuperare fisicamente ma anche dal punto di vista nervoso è un aspetto importante. Avere una rosa ampia credo sia una soluzione preziosa e che ci possa dare di più in termini di freschezza. Quest’anno il livello si è sicuramente alzato, le rose sono più ampie e le squadre più forti. Va considerato il fatto che in alcuni momenti della gara gli avversari riescono a essere più bravi di te o più incisivi".

 

Responsabilità

Questo Cittadella è stato formato grazie a scelte precise e motivate, con sapienza. E fino a qui il calcio espresso dai ragazzi di Venturato parla chiaro, alla luce di un gioco gradevole e bello da vedere. Umiltà, sì, ma allo stesso tempo tanta consapevolezza dei propri valori ed esperienza, il tutto mischiato con un gran senso di responsabilità: "Fa grande piacere e ci da grandi responsabilità quello che stanno facendo i tifosi, oltre 2.300 abbonati significa che la gente apprezza vedere il Cittadella e per noi è gratificante - ha proseguito Venturato in conferenza stampa. Ci danno lo stimolo e la voglia di fare sempre quel qualcosa in più. Noi dobbiamo cercare di indirizzare la partita dove vogliamo e questo limite andrà sempre migliorato".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi