Cremonese, Tesser: "C’è davvero rammarico, abbiamo rischiato solo nel finale"

Serie B
Attilio Tesser, allenatore Cremonese (lapresse)
05

Un'ottima gara disputata, un grande rammarico nel dopo partita, questa la fotografia della giornata di Tesser: "Abbiamo rischiato solo nel finale, era la voglia di vincere. Normale volere i tre punti. L’intensità dei ragazzi che mettono il cuore è stata fantastica"

Tanto rammarico. Già, che peccato per questa Cremonese: bella, volenterosa e ricca di talento. Ma con il Pescara è solo 0-0: "C’è rammarico perché per sessanta minuti abbiamo tenuto fisicamente nonostante il caldo. C’è davvero rammarico, nel primo tempo non hanno mai calciato in porta. C’è dispiacere per i ragazzi e i tifosi. Abbiamo fatto solo due punti in tre partite, obiettivamente avremmo meritato qualche punto in più tra Carpi e Bari. Bravi ai ragazzi, non era facile". Queste le parole di Tesser nel post partita.

Tanto cuore

Tesser raccoglie comunque un punto contro una rivale attrezzata per il salto di categoria e ribadisce l'imbattibilità del proprio impianto casalingo: "Abbiamo rischiato solo nel finale, era la voglia di vincere. Normale volere i tre punti. Io guardo i miei, sempre corti e aggressivi, soprattutto propositivi. Io parlo per la Cremonese, li abbiamo presi alti. L’intensità dei ragazzi che mettono il cuore è stata fantastica, c’è il gruppo e non è retorica. Se c’è, ti aiuta a portare bene le cose in campo. Notizia è Zeman a zero gol? Abbiamo fatto quello che dovevamo fare. Loro sono cresciuti quando siamo calati noi. In mezzo probabilmente sì dobbiamo far ruotare per dare freschezza, volevo vincere e ho messo Scappini. Abbiamo sempre concesso poco, ovvio qualcosa si fa sempre".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche