Parma-Salernitana 2-2: a segno Di Cesare, Lucarelli, Sprocati e Vitale. I GOL

Serie B

Succede di tutto al Tardini, in un match ricco di gol e cartellini. I padroni di casa trovano due reti di testa con Di Cesare e Lucarelli nel primo tempo, ma nella ripresa Sprocati e il rigore di Vitale pareggiano i conti

SERIE B, RISULTATI E CLASSIFICA

RIVIVI LA PARTITA

PARMA-SALERNITANA 2-2

17' Di Cesare (P), 33' Lucarelli (P), 56' Sprocati (S), 80' rig. Vitale (S)

Il tabellino

Parma (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Di Cesare, Lucarelli, Scaglia; Dezi, Scozzarella (53' Munari), Scavone; Insigne (71' Mazzocchi), Calaiò, Di Gaudio (81' Gagliolo). All. D'Aversa.
Salernitana (3-5-2): Radunovic: Mantovani, Schiavi, Vitale; Kiyine, Odjer (75' Di Roberto), Minala, Della Rocca (47' Sprocati), Zito; Bocalon (86' Rosina), Rodriguez. All. Bollini

Pareggio e spettacolo al Tardini nell’anticipo della settima giornata di Serie B. Il Parma dura un tempo, poi crolla e subisce la rimonta di un’ottima Salernitana. Bollini ribalta i suoi negli spogliatoi e l’atteggiamento degli ospiti lancia la rimonta: nel primo tempo arrivano i due gol del Parma, firmati dai due difensori Di Cesare e Lucarelli, poi nel secondo escono gli ospiti, che rientrano con un gol magnifico di Sprocati. Il Parma rimane in 10 per l’espulsione di Di Cesare, poi follia di Iacoponi, che provoca il rigore del pareggio con una trattenuta in area su Rodriguez e lascia i suoi in 9. Nel finale gli uomini di D’Aversa sono bravi a rimanere uniti e salvare il pareggio, che porta il Parma a quota 10 punti in classifica. Rimane sotto di due lunghezze la Salernitana, al secondo risultato utile consecutivo dopo la vittoria in casa contro lo Spezia.

Il primo tempo

Parma e Salernitana non segnano e non prendono gol nei primi 15 minuti di gioco. È successo nelle prime sei giornate di questa Serie B e succede ancora in questa serata. Ma alla prima occasione utile al 17’ passano i padroni di casa: traversone dalla trequarti di Dezi che pesca Di Cesare in area; il colpo di testa del difensore beffa Radunovic con un pallonetto che si insacca in rete e vale l’1-0. Passano 15 minuti e arriva il raddoppio del Parma: punizione di Scozzarella per la sponda aerea di Scavone, poi Lucarelli è il primo ad arrivare sul pallone e mette dentro a porta vuota per il 2-0. Secondo gol nelle ultime tre partite per il capitano gialloblù, per il Parma la sesta rete su sei realizzata da calcio piazzato.

La ripresa

Bollini cambia la partita con le sue scelte nell’intervallo: entra Sprocati con conseguente passaggio al 3-4-1-2 che sblocca la Salernitana. Gli ospiti iniziano a guadagnare campo e iniziano ad arrivare le prime occasioni. È proprio il neoentrato Sprocati che fa saltare gli equilibri con gol magnifico al 56’: il trequartista recupera palla, salta Dezi e fa partire un destro a giro perfetto che vale la rete dell’1-2. La partita si sposta a centrocampo, dove si lotta su ogni pallone, ma la svolta arriva al 72’, quando Di Cesare stende Rodriguez lanciato a rete e lascia i suoi compagni in 10 uomini. La Salernitana alza la pressione e trova il pareggio all’80’ grazie a una follia di Iacoponi. Il terzino del Parma trattiene in area Rodriguez sugli sviluppi di un corner e regala il penalty ai suoi avversari, prendendosi anche il cartellino rosso. Vitale è freddo e dagli undici metri e porta il punteggio sul 2-2. In 11 contro 9 nel finale gli ospiti si portano in avanti alla ricerca della vittoria, ma il Parma stringe i denti e porta a casa un punto prezioso con due uomini in meno.

I più letti