user
14 ottobre 2017

Carpi-Cesena, Calabro: "Vittoria fondamentale"

print-icon
Calabro, Carpi

Calabro, Carpi (ph Carpifc.com - fotostudio Silmar)

L’allenatore della formazione biancorossa commenta il successo sul Cesena: "Fondamentale conquistare i tre punti in questo momento della stagione, ho visto una reazione ottimale da parte della squadra". Jelenic: "Che orgoglio la doppietta"

Una vittoria per allontanare il momento delicato, Carpi che torna al successo nella gara del Cabassi contro il Cesena (2-1 in finale), decisiva una doppietta di Jelenic. "È stata una buona partita soprattutto nel primo tempo mentre nella ripresa ci è mancata un po’ di lucidità, però abbiamo segnato due gol subito che ci hanno permesso alla fine di conquistare tre punti fondamentali in questo momento della stagione. Per noi era importante vincere dopo un periodo negativo, la Serie B è così e bisogna sempre essere molto attenti e determinati. La determinazione si è vista, ma non è mancata nemmeno nelle gare precedenti. Si avvertiva però che oggi era il giorno giusto per tornare a vincere. Le due sconfitte ci hanno chiamato alla compattezza, e la reazione è stata ottimale. Saremmo stati perfetti se avessimo trovato anche il terzo gol nel secondo tempo", le parole dell’allenatore del Carpi Antonio Calabro.

Jelenic: "Che orgoglio la doppietta. Volevamo questo successo"

Doppietta decisiva per regalare i tre punti e un nuovo sorriso al Carpi, nel successo della formazione biancorossa sul Cesena c’è la firma di Jelenic. "Sono contento della mia prima doppietta in Serie B, è un orgoglio. Sul primo gol è stato bravissimo Jerry Mbakogu  a saltare un uomo sulla linea di fondo, io mi sono staccato sul dischetto del rigore, ho aperto il piatto e trovato il gol. Il secondo è stato più difficile perché loro hanno respinto un pallone alto e non era facile trovare la coordinazione giusta per colpirlo. Volevamo a tutti i costi questa vittoria e finalmente è arrivata. Devo fare i complimenti a tutta la squadra, abbiamo fatto una grande partita di sacrificio. Sono molto contento”, le parole del calciatore del Carpi. Che poi parla così della sua nuova posizione: "Io mezz’ala? In passato ho già coperto questo ruolo, io cerco di seguire il mister e dare il massimo dove mi chiede di giocare. Anche da esterno credo di aver fatto buone prestazioni. L’anno scorso è stato difficile recuperare dopo l’infortunio al crociato, ma sono cresciuto sia mentalmente che fisicamente, adesso ho la testa libera e cerco sempre di fare meglio", ha concluso Jelenic.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi