Parma, l'a.d. Carra: "Nessun provvedimento per la squadra, fiducia a D'Aversa"

Serie B

I vertici societari sono intervenuti dopo la sconfitta interna col Pescara, per dare sostegno a squadra e allenatore, nella speranza che arrivi la scossa attese. Resta comunque ottimismo: "Usciamo tutti insieme da questo momento"

Al termine del match tra Parma e Pescara terminato sullo 0-1, l’Amministratore Delegato del Parma, Luca Carra, ha incontrato i giornalisti nella sala stampa del Tardini: “Sono qua perchè stiamo attraversando un momento difficile, non è il primo. Vogliamo fare chiarezza e dare punti fermi. Ho visto un squadra che ha giocato e che è migliorata rispetto alle ultime partite. Dobbiamo uscire tutti insieme da questo momento. Ci sono stati anche episodi ai quali però non voglio attaccarmi. In questo momento dobbiamo restare uniti e confermiamo, se mai ce ne fosse bisogno, la fiducia a D’Aversa”.

L’analisi della partita

Carra ha poi fatto le sue riflessioni sulla gara, escludendo provvedimenti nei confronti della squadra. “Non ce ne saranno perché non ho visto una squadra che non si è impegnata, abbiamo avuto occasioni, siamo stati imprecisi sotto porta ma siamo stati pericolosi all’ultimo. Nei confronti dell’arbitro non abbiamo fatto mai dichiarazioni e non le faremo nemmeno oggi. Nel primo tempo ci siamo disuniti e innervositi, ma ci siamo ripresi nel secondo tempo. Le occasioni le abbiamo create con Baraye, Calaiò, Di Gaudio, Insigne: siamo arrivati al tiro e più di una volta. Il nervosismo credo sia frutto di una serie di settimane nelle quali non si è raccolto quello che avremmo voluto” ha concluso l’amministratore delegato.

I più letti