Empoli, Vivarini: "Vittoria meritata. Primo posto? Non guardiamo la classifica"

Serie B

L'allenatore azzurro dopo la vittoria con l'Entella: "Buon approccio alla partita, poi abbiamo commesso degli errori. Abbiamo dei problemi, dobbiamo migliorare alcune cose. Primo posto? La classifica non la guardiamo"

Partenza fulminea con le reti di Simic e Donnarumma a mettere la strada in discesa. Poi la grande reazione dell'Entella, che torna in partita con La Mantia e De Luca. Nel finale, poi, la decide Manuel Pasqual. Che con il suo gol regala all'Empoli la vittoria e, soprattutto, il primo posto in classifica. Per la gioia di Vincenzo Vivarini, che commenta così il successo di Chiavari. "Buon approccio alla partita, siamo partiti bene e riusciti a far gol con situazioni che avevamo analizzato in settimana – ha dichiarato l'allenatore azzurro - Sono contento per questo. C’è stato un calo nel secondo tempo, Lollo e Ninkovic avevano qualche problema e l’abbiamo pagato caro. Abbiamo preso gol su angolo e disattenzione del reparto difensivo. Oggi abbiamo giocato contro una squadra in salute e ha dei valori molto alti e se la si lascia giocare sapevamo che avrebbe creato problemi. C’è stata poi l’entrata in campo di ragazzi di spessore e siamo riusciti a venire fuori bene. Abbiamo problemi sotto l’aspetto della personalità, solidità e sicurezza".

 

"Bisogna migliorare. La classifica non la vediamo"

Empoli al primo posto, ma Vivarini pensa agli errori e ai miglioramenti da apportare alla squadra: "Abbiamo tanto da lavorare e i due gol presi mi fanno arrabbiare – prosegue l'allenatore dell'Empoli - Dobbiamo lavorare per arrivare al periodo più importante con la squadra più solida e in questo momento la classifica la lasciamo perdere. Era importante far risultato fuori casa ma l’obiettivo è crescere come squadra. C’è stata una bella lotta in campo e le occasioni le ha avute anche l’Entella, penso sia da parte nostra meritato il risultato. A livello tattico abbiamo sofferto più primo tempo che nel secondo".

I più letti