Palermo, Zamparini: "A Frosinone meritavamo di più, si vede la mano di Tedino"

Serie B

Maurizio Zamparini sul momento del Palermo: "A Frosinone avremmo meritato la vittoria, non siamo stati fortunati. In Italia si vince non prendendo gol, auguro questo al Palermo. Novara? Nessuna gara è semplice. Presto verrà fuori la qualità della squadra"

Al Palermo non è riuscito il colpaccio a Frosinone, i rosanero sono tornati in Sicilia con un punto dopo lo 0-0 di sabato. E, come ogni lunedì, Maurizio Zamparini ha fatto il punto della situazione. "Avremo meritato forse qualcosa in più se la fortuna ci stava più vicino su quel pallone che il guardalinee ha visto uscire – ha dichiarato al sito ufficiale della società - Però il lavoro di Tedino si vede, miglioriamo sempre di più, prendiamo concretezza e arriverà anche il filotto delle vittorie. Il gol annullato a Rispoli? Sicuramente avrebbe cambiato le sorti del match. Però alle volte in alcuni episodi ci vuole anche un po’ di fortuna. E questa volta non l’abbiamo avuta. Sposo quello che ha detto Allegri, nei campionati di Serie A e italiani degli ultimi dieci anni chi ha vinto il campionato nove volte su dieci è stata la squadra che ha subito meno reti, non che ha segnato di più. E’ un augurio che faccio al Palermo".

"Nessuna gara è semplice, presto verremo fuori"

E nel prossimo turno i rosanero affronteranno il Novara, reduce da due vittorie consecutive contro Frosinone e Brescia. "Tutti gli avversari in Serie B sono da non sottovalutare: vediamo i risultati delle partite, vediamo squadre forti come Frosinone ed Empoli che vanno in difficoltà con squadre più deboli – prosegue Zamparini - Per vincere il campionato, la critica della Sicilia diceva che sarebbe stato facile vincere contro lo Spezia oppure andare a giocare a Brescia… Beh non c’è nessun Brescia o Spezia, le squadre sono tutte forti. E la classifica corta lo dimostra. Io penso che la qualità del Palermo verrà a poco a poco fuori e potremo fare l’allungo in classifica".

I più letti