Spezia, Saloni: "L'esordio una grande emozione, vestire questa maglia è un sogno"

Serie B

Il giovane portiere proveniente dal vivaio dello Spezia deve sostituire Bassi, fuori per infortunio. Sabato contro la Ternana è arrivato lo sfortunato esordio in B, ora Saloni cerca il riscatto: "Giocare al 'Picco' sarebbe un onore"

Spezzino, proveniente dal vivaio e ora in prima squadra. Per Thomas Saloni, nonostante il risultato negativo, la scorsa giornata di Serie B resterà impressa. Perché per il giovane classe '96, chiamato a sostituire l'infortunato Davide Bassi, è arrivato l'esordio con la maglia dello Spezia. Un mix di sensazioni, che Saloni ha spiegato oggi in conferenza stampa: "Sabato per me è stata davvero una grande emozione, sono dispiaciuto però per aver subito quattro reti e non aver potuto festeggiare con una vittoria. Per fortuna nel calcio c'è sempre una seconda occasione e siamo vogliosi e assolutamente determinati a riprenderci i punti che abbiamo lasciato contro la Ternana. Cosa non è andato? Probabilmente l'ingresso di Carretta ha spostato gli equilibri - prosegue Saloni - e noi abbiamo subito il cambio di ritmo".

"Voglio farmi trovare pronto, questa maglia è un sogno"

Per Saloni l'esordio in B con lo Spezia è arrivato dopo le esperienze dell'anno passato con Prato e Carrarese: "La scorsa stagione è stata difficile, il calcio professionistico è un'altra cosa rispetto a quello dei ragazzi. Però è stata comunque un'esperienza che mi ha formato come uomo e come calciatore. Adesso devo sempre farmi trovare pronto, sabato i miei compagni sono stati eccezionali: mi hanno aiutato a trasformare l'intensa emozione che provavo in forza". Adesso potrebbe arrivare l'esordio in casa: "Dovesse succedere, sarebbe un onore. Farò del mio meglio, per uno spezzino come me indossare la maglia delle Aquile è un sogno e noi vogliamo rialzarci davanti al nostro pubblico, anche se di fronte avremo una grande squadra".

I più letti