Empoli-Pescara, Vivarini: "Vittoria che ci dà prestigio, grande prova dei ragazzi"

Serie B

L'allenatore azzurro dopo la vittoria contro il Pescara: "Ho visto grande applicazione nella fase di non possesso, contenti per questa vittoria. Grande prova dei calciatori". Caputo: "100 gol in Serie B traguardo di grande prestigio, abbiamo dimostrato che ci siamo"

L'Empoli vince contro il Pescara ed è nuovamente da solo al primo posto. Gol di Ninkovic e doppietta di Caputo, Vivarini esulta: "Ho visto una bella applicazione della squadra nella fase difensiva – ha dichiarato l'allenatore azzurro - Il risultato ci dà grande prestigio e noi dobbiamo essere contenti. Possiamo però migliorare ancora i particolari ed essere migliori di quelli di stasera. Quando hai una fase di possesso palla di grande qualità come stasera, nella fase di non-possesso qualcosina concedi. C’è stata una prova maiuscola di tutti. Pasqual e Untersee hanno corso tantissimo. Veseli, Romagnoli e Luperto si sono applicati. Ninkovic e Krunic si sono sacrificati. Elogio in toto tutta la squadra. In partite del genere però non possiamo avere sempre il patema d’animo fino alla fine. L’Empoli è una società all’avanguardia nel calcio. Oggi ho fatto esordire un classe ’99 come Jakupovic che farà strada nel mondo del calcio. Faccio i complimenti e ringrazio la società che mi ha messo a disposizione questa squadra".

Caputo: "100 gol traguardo importantissimo. Ci siamo!"

Queste, invece, le parole di Ciccio Caputo: "Affrontavamo una squadra che gioca un calcio molto propositivo. Nel primo tempo siamo stati molto compatti trovando il gol con Nikola e poi il due a zero su rigore. Nella ripresa dovevamo chiuderla: in alcune occasioni è stato bravo il portiere, in altre noi non siamo stati perfetti. Il Pescara ha provato a riaprirla, ma noi siamo stati bravi a chiuderla. 100 gol in B? E’ un traguardo importantissimo a livello personale e sono contento di averlo raggiunto con la maglia dell’Empoli. Lo dedico a mia figlia Sofia che oggi ha compiuto 8 anni. Oggi è il decimo gol in dieci partite, sono contento per questo score iniziale merito mio e dei miei compagni. Lo dedico a tutti, sopratutto ai tifosi empolesi che ci stanno dando una grande mano. Primo posto? Noi ci siamo. Venivamo da una sconfitta immeritata e avevamo tanta rabbia dentro che siamo riusciti a mettere sul campo. Una risposta da grande squadra e ora vogliamo continuare su questa strada. La mia scelta di venire a Empoli? Avevo voglia di lottare per la promozione in Serie A, con un progetto serio. Sono contento della scelta e adesso vado avanti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.