Palermo, Tedino: "Il Cittadella ha meritato la vittoria"

Serie B

L'allenatore rosanero dopo la sconfitta contro il Cittadella: "Abbiamo giocato bene per un tempo, poi ci siamo innervositi e il nostro avversario ha meritato la vittoria. Non credo che le voci sulla società ci abbiano condizionato"

Il Palermo crolla al Barbera, perde 3-0 contro il Cittadella e perde il primo posto in classifica. Seconda sconfitta in campionato per i rosanero, ora terzi in classifica. Bruno Tedino ha commentato così la partita contro il Cittadella: "Per un tempo abbiamo anche giocato bene - ha dichiarato l'allenatore del Palermo -Poi siamo stati poco squadra, ci siamo innervositi e il Cittadella ha avuto più fame di noi. Bisogna ammettere che il Cittadella ha meritato di vincere, è stata più squadra e nell'arco dei 100 minuti oggi si è dimostrata più forte. La nostra è stata una prestazione molto buona per mezz'ora, ma poi ci siamo disuniti e questo in una squadra forte che deve fare un campionato di vertice non può succedere". 

"Le voci sulla società non ci hanno condizionato"

Lecito pensare che i rosanero siano stati distratti dalle questioni societarie di cui si è parlato molto in questi giorni. Tedino, però, esclude quest'ipotesi: "Se ci hanno condizionato le voci sulla società? Sarebbe grave e credo di no, il club non c'entra nulla, in campo scendiamo noi - prosegue l'allenatore - L'atmosfera al Barbera? Le curve stasera ci hanno incitato dall'inizio alla fine, hanno avuto sempre un atteggiamento positivo ma siamo noi che dobbiamo trascinare tutti, invece oggi non abbiamo trascinato proprio nessuno. Dispiace per questo risultato perché poteva essere una bella festa".

I più letti