Virtus Entella, verso la Pro Vercelli. Matteazzi: "Niente tabelle, serve vincere"

Serie B

I liguri verso la sfida salvezza con la Pro Vercelli. Il dg Matteazzi: "Vogliamo arrivare alla sosta in zona salvezza, dobbiamo essere più cattivi e vincere. Con la Pro antagonismo storico"

Il ritorno di Alfredo Aglietti sulla panchina della Virtus Entella (dopo l’esonero di Castorina) ha riportato entusiasmo in casa biancazzurra. Manca, però, ancora la vittoria: le due partite del vecchio, nuovo allenatore dei liguri hanno finora portato a due pareggi, contro Ternana e Venezia. La prossima settimana l’Entella dovrà vedersela a Vercelli, nella sfida-salvezza contro la Pro di Grassadonia. Una gara fondamentale per il cammino della stagione, di cui il direttore generale Matteazzi ha parlato così: “Fra noi c'è un antagonismo storico, che parte da lontano, ma anche questo è il bello del calcio - ha ammesso - Stavolta non sarà sicuramente diverso complice anche la situazione di classifica che obbliga entrambe a cercare di fare punti. Nelle ultime due partite non abbiamo subito gol e si sono visti decisi passi in avanti, ma è chiaro che ora la vittoria ci servirebbe per decollare. Dobbiamo avere un po' più di cattiveria e determinazione nello sfruttare le occasioni”. Una battuta finale sul prossimo futuro: “Da qui a fine dicembre non facciamo tabelle, dobbiamo solo giocare al massimo ogni partita cercando di realizzare più punti possibile per essere al giro di boa del campionato alla quota ideale in vista della salvezza”.

La Mantia: "Ci manca la vittoria"

A suonare la carica anche l’attaccante biancazzurro Andrea La Mantia: “Non corre buon sangue tra le tifoserie - ha raccontato - ma noi dobbiamo concentrarci solo ed esclusivamente sul campo. Scontro diretto? È troppo presto per parlare di gara decisiva, la classifica non è così importante in questa fase della stagione ma sicuramente è un bel test per tutte e due. La vittoria ci manca e sarebbe il coronamento di una crescita evidente che abbiamo fatto in queste settimane. Non sarà una gara facile, ma questa Entella è una squadra che ha delle qualità”. A fargli eco anche Nizzetto: “Un passo alla volta cerchiamo di mettere un piede dopo l’altro e cercare di portare avanti questa mentalità, con questa testa. Sono convinto che se giochiamo con questa mentalità, con questa voglia, con questo cuore i risultati prima o poi arriveranno”.

I più letti