Palermo, si lavora per la sfida con l'Avellino: seduta tecnico-tattica per i rosanero

Serie B

Lavoro tecnico-tattico a Boccadifalco per il Palermo, che prepara la sfida di sabato contro l'Avellino. Tanti gli uomini in infermeria. Il ds Lupo: "Ho bei ricordi di Avellino, sono stato bene ottenendo una promozione in B"

Cancellare la brutta sconfitta contro il Cittadella e ripartire. E' questo l'obiettivo settimanale del Palermo, che prosegue la preparazione in vista della sfida di sabato contro l'Avellino. La squadra di Bruno Tedino ha svolto un allenamento tecnico-tattico al centro sportivo Tenente Onorato di Boccadifalco. Grande attenzione rivolta anche all'infermeria, con i rosanero che fanno il punto sugli infortuni sul proprio sito ufficiale: "Radoslaw Murawski ha svolto un lavoro differenziato programmato e si è sottoposto alle cure dei fisioterapisti – si legge - Riatletizzazione e fisioterapia per Pawel Dawidowicz, fisioterapia per Gabriele Rolando. Gaetano Monachello ha interrotto l'allenamento di martedì a causa di un risentimento sulla coscia sinistra. Gli esami strumentali effettuati in data odierna hanno evidenziato una lesione di secondo grado del vasto laterale. Il calciatore ha iniziato da oggi il percorso fisioterapico del caso. Norbert Balogh, in data odierna, è stato inviato al Centro di Alta Specialità medico-sportiva "Policlinico dello Sport di Monza" per essere sottoposto a test funzionali e diagnostici. Le prove effettuate hanno evidenziato una buona condizione muscolo-scheletrica. Pertanto il calciatore proseguirà il percorso di riatletizzazione utile per l'accostamento definitivo al gruppo".

Lupo: "Bei ricordi di Avellino"

Della partita con l'Avellino ha parlato anche Fabio Lupo, che è un ex: "In Irpinia sono stato bene, il presidente Sibilia non ci faceva mancare niente, e nel 1994/95 abbiamo conquistato anche la promozione in Serie B – ha dichiarato il ds rosanero - In quel periodo ho apprezzato molto la bontà degli avellinesi e anche la mia famiglia si è trovata bene. Sabato sarà una partita complicata anche perchè i lupi a Frosinone hanno fatto una grande prova e non dobbiamo dimenticare che sono allenati da Walter Novellino che è un tecnico che trasmette tanta energia. Momento difficile? Noi siamo tranquilli perchè il patron Maurizio Zamparini ci trasmette serenità. Io sono uno che vive molto la società e posso dire che non trovo difficoltà. La notizia dei debiti ha avuto un’impatto negativo anche sulla squadra e forse anche questo ha causato la sconfitta contro il Cittadella. Pochi giorni fa ho parlato alla squadra e gli ho spiegato che non bisogna allarmarsi e bisogna pensare solo al campo".

I più letti