Spezia, Gallo: "Siamo in costante crescita, abbiamo ritrovato fiducia e autostima"

Serie B

Lo Spezia spazza via il Pescara di Zeman: al "Picco" finisce 4-0. Tutta la soddisfazione di Fabio Gallo, che commenta nel post-partita: "Finalmente abbiamo mostrato il nostro potenziale offensivo anche in partita. Sono contento, ma da lunedì penseremo subito alla Cremonese: vogliamo vincere anche fuori casa, è diventato un cruccio"

Una vittoria che mancava da 6 partite e che arriva in modo netto: 4-0 al Pescara, che viene agganciato a 20 punti in classifica. Al termine della partita, Fabio Gallo ha analizzato la prestazione in conferenza stampa: "I ragazzi sono stati fantastici a replicare in campo quello che avevamo provato durante la settimana, l'avevamo preparata nel miglior modo possibile. Finalmente abbiamo dimostrato anche in partita il nostro potenziale offensivo. La nostra è una crescita costante, abbiamo riacquisito fiducia e autostima che erano venute a mancare dopo qualche passaggio a vuoto fuori casa. Ma il gruppo è compatto e affamato, ha dimostrato di sapersi rialzare. Obiettivi? Sempre la salvezza. Che passa da prestazioni come quella di oggi: sono contento, ma da lunedì testa alla Cremonese: vogliamo sbloccarci fuori casa e toglierci questo cruccio". Gallo poi parla dei singoli, in particolare di Bolzoni, Ammari e Maggiore: "Dopo avelo recuperato, Bolzoni è diventato un valore aggiunto; Ammari si è calato subito in questa realtà: è un grande professionista e ci darà un mano. Maggiore? Anche lui aveva perso un po' di autostima, ma è normale: ha solo 19 anni e gioca nella squadra della propria città. E' stato bravo però a farsi trovare pronto: l'avevo visto in crescita e oggi lo ha dimostrato".

Maggiore, tra l'università e gli allenamenti

E proprio il giovanissimo centrocampista è stato intervistato nel post- partita su Sky Sport. Una storia particolare la sua, con la rinuncia al Mondiale Under 20 per sostenere gli esami di maturità e, adesso, la giornata divisa tra allenamenti e università: "Sì, scienze della comunicazione. Il prossimo esame però sarà filosofia...". Dai libri al campo, al gol di oggi: "Sono contento. Venivamo da troppi pareggi anche se gli ultimi due li avevamo ottenuti contro grandi squadre.Allenarmi con Gilardino? Quando entra in rosa uno come lui bisogna solo essere felici. Adesso cerchiamo la vittoria anche fuori casa, quella che ci può dare la vera svolta"

I più letti