Pescara, Carraro: "Vogliamo i playoff"

Serie B

Parla il giovane centrocampista del Pescara: "Stiamo lavorando bene, ora vogliamo restare in zona playoff. Perugia avversario tosto, la loro classifica è bugiarda. Gravillon? Lo conosco bene, contento sia arrivato qui"

Già dodici presenze in questo campionato, Marco Carraro si sta facendo notare in Serie B con la maglia del Pescara. Dopo un inizio difficile, il giovane calciatore scuola Inter si è imposto prenrendosi la maglia da titolare e giocando dal primo minuto consecutivamente ben nove partite tra ottobre e dicembre. La prima panchina alla ripresa dopo la sosta, nella sfida vinta per 1-0 a Foggia. Un successo che ha permesso alla squadra di Zeman di agganciarsi al treno playoff e di preparare con fiducia la prossima sfida contro il Perugia. Come confermato anche dallo stesso Marco Carraro:"La settimana sta andando bene, ci stiamo allenando con impegno fin dal primo giorno in cui ci siamo ritrovati per preparare questo girone di ritorno – ha dichiarato il centrocampista classe '98 ai microfoni del sito ufficiale del Pescara - Abbiamo iniziato bene, ora tocca a noi continuare su questa strada. Il nuovo acquisto Gravillon? Ci conosciamo da tre anni ormai, abbiamo un buonissimo rapporto anche fuori dal campo. E' stato piacevole ritrovarlo, adesso dobbiamo pensare a vincere più partite possibili e del resto ne parleremo più avanti".

"Perugia avversario tosto, sto bene a Pescara"

E nel prossimo turno il programma prevede la sfida contro il Perugia. All'Adriatico si giocherà venerdì sera, per l'anticipo della seconda giornata del girone di ritorno. Per il Pescara l'occasione di ottenere in casa tre punti importanti nella rincorsa playoff: "Il Perugia è una buonissima squadra, che però ha una classifica bugiarda – prosegue Carraro - Quindi sarà una partita molto tosta, come tutte, e nessuno ci regalerà niente. Futuro a Pescara? Ci rimarrei molto volentieri, perchè comunque qui mi sto trovando benissimo sia con la città che con i miei compagni. Speriamo di rimanere in zona playoff e di continuare a vincere le partite, poi a fine anno tireremo le somme".

I più letti