Avellino, Asencio: "Possiamo arrivare ai playoff, bisogna fare però un ottimo girone di ritorno"

Serie B

Il giocatore dell'Avellino ha commentato il match pareggiato contro la Cremonese, sottolineando come l'obiettivo playoff non sia poi così lontano dalla portata dei 'Lupi'

Dopo i successi confortanti arrivati contro Ternana e Brescia, l’Avellino non riesce a sfondare il muro della Cremonese, impattando al Partenio sullo 0-0. Una partita coinvolgente nonostante il risultato, in cui non sono mancate le occasioni da rete da una parte e dall’altra. Tra le più nitide quella capitata sui piedi di Asencio, il quale non è riuscito a trovare lo specchio della porta difesa da Ujkani. "Abbiamo dominato la partita, la Cremonese è una buona squadra non è lì per caso, non risiamo riusciti a segnare, questa cosa mi fa arrabbiare ma si può considerare un buon punto" le parole del giocatore dell’Avellino. "Abbiamo sfruttato bene i cross anche se loro hanno dei bravi difensori. Il portiere ha fatto un miracolo, poi io dovevo fare gol e non me lo perdono. Non mi sono allenato in settimana per un problema al retto femorale, non avevo male e ho giocato, non dovevo partire da titolare ma è andata bene. Come ho sempre detto possiamo fare un bel girone di ritorno, ce la stiamo mettendo tutta, non ho segnato ma possiamo arrivare ai playoff. E’ mancata un po' di lucidità davanti la porta, bravo anche Ujkani, ma siamo sulla strada giusta. Ora speriamo di recuperare Castaldo o resteremo senza attaccanti. Se arriva Okwonkwo mi fa piacere perché per arrivare lontano ci serve aiuto anche in attacco, aspettiamo tutti a braccia aperte".

Il racconto del match

Imbattuta da 9 turni e sconfitta solo una volta nelle ultime 18 gare, la sorprendente Cremonese esce indenne dal Partenio e mantiene vive le proprie quotazioni nella corsa ai playoff. Una squadra pragmatica quella di Tesser, allenatore che impone il pareggio all’ex compagno di squadra Novellino particolarmente vincolato al trend casalingo. Non sfonda l’Avellino dopo i successi confortanti contro Ternana e Brescia, vittorie che hanno raddrizzato la classifica regalando ossigeno ai campani in precedenza in apnea. Il Partenio si conferma un campo ostico violato in stagione solo da Palermo e Salernitana, ecco perché il punto esterno raccolto dalla 'Cremo' pesa eccome nella griglia degli spareggi promozione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche